Covid-19: “Risarcire medici e infermieri contagiati”

16/4/2020 – Risarcire il personale sanitario emiliano-romagnolo colpito dal Covid-19. A chiedere un intervento, anche economico, a sostegno di medici e infermieri che sono stati contagiati dal coronavirus sono, con un’interrogazione a risposta scritta alla Giunta (primo firmatario Emiliano Occhi), i consiglieri regionali della Lega.

Il consigliere regionale della Lega, Emiliano Occhi

“L’Inail, da alcuni giorni, riconosce per il personale sanitario come infortunio sul lavoro le infezioni da coronavirus , ma – sottolineano i leghisti – risarcisce solo il danno tabellare, non copre quindi la complessità del danno biologico, morale ed esistenziale (altrimenti previsto nei risarcimenti disposti dai tribunali civili e penali)”.

Marchetti chiede quindi all’esecutivo regionale “se intenda affrontare esplicitamente questo argomento confrontandosi con associazioni di categoria e sindacati, magari istituendo un’apposita commissione, anche per evitare un probabile dilatarsi dei costi in seguito a possibili vertenze legali”.

L’interrogazione è stata sottoscritta anche dai consiglieri Valentina StragliatiMichele Facci, Daniele MarchettiMatteo MontevecchiMaura CatellaniMassimiliano PompignoliFabio BergaminiStefano BargiSimone PelloniMatteo RancanAndrea LiveraniFabio Rainieri e Gabriele Delmonte.

Be Sociable, Share!

Una risposta a 1

  1. Giuseppe Rispondi

    17/04/2020 alle 17:06

    Bravissimi Consiglieri della Lega. È il minimo che si può fare per loro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *