Autobrennero dona tre apparecchi da 150 mila euro alla sanità reggiana
Gli operatori sanitari esentati dal pedaggio sulla A22

16/4/2020 – Una donazione disposta da Autostrada del Brennero SpA del valore complessivo di 150 mila euro ha permesso l’acquisizione di tre apparecchiature diagnostiche da impiegare nei settori impegnati nell’emergenza Covid-19. Lo comunica l’Ausl di Reggio Emilia

Si tratta di due strumenti di diagnostica per immagini portatili che possono essere trasferiti al letto del paziente. Il più evoluto dei due offre la visione immediata dell’immagine radiografica ed è particolarmente utile per indagini sui polmoni.

La terza apparecchiatura consiste in un sistema digitale che velocizza l’esecuzione degli esami diagnostici ed è stata resa disponibile al Pronto Soccorso del Santa Maria Nuova, in prima linea nell’emergenza Covid nel quale la rapidità di presa in carico del paziente affetto dal virus si rivela di fondamentale importanza.

Diego Cattoni

“La decisione di dare una mano anche in questa occasione . ha dichiarato l’ad di Autobrennero Diego Cattoni – è stata presa all’unanimità dal Comitato Esecutivo, con l’obiettivo di garantire un aiuto concreto e immediato alle strutture sanitarie pubbliche delle sei province attraversate dalla A22, sottoposte a un’enorme pressione a causa del contagio da Covid-19.

In coordinamento con Aiscat, abbiamo di recente previsto, inoltre, l’esenzione degli operatori sanitari impegnati nell’emergenza Covid-19 dal pagamento del pedaggio: è il minimo che potessimo fare nei confronti di persone che, in questo momento, stanno lottando per garantire a tutti noi il bene più prezioso, la salute”.

La Direzione dell’Azienda USL Reggio Emilia e tutti suoi professionisti esprimono in una nota la loro gratitudine “non solo per questo aiuto concreto e rilevante ma, soprattutto, per l’apprezzamento, la fiducia e l’incoraggiamento che questa donazione rappresenta per tutti gli operatori della sanità reggiana”.

L’autostrada del Brennero
Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *