Sanità in emergenza
Sospese sino al 25 marzo le prestazioni non urgenti anche nel settore privato

15/3/2020 – La Direzione dell’Azienda USL di Reggio Emilia, informa che, in base all’ultimo Decreto del Presidente della Giunta Regionale, su ulteriori misure per la gestione dell’emergenza sanitaria, a poartire da oggi 15 marzo e per i prossimi dieci giorni sino al 25 marzo, “è sospesa qualunque erogazione di prestazioni programmabili e non urgenti da parte delle strutture del sistema sanitario privato, accreditato e non”.

Viene salvaguardata la continuità terapeutica e diagnostica post intervento chirurgico (ad esempio, cataratte e protesi ortopediche).

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *