Il virus si è portato via don Guido Mortari , per oltre mezzo secolo il prete di Sant’Agostino

14/3/2020 – E’ morto al Santa Maria Nuova, stroncato dal Covid-19 don Guido Mortari: era stato per 54 anni prima vicario e poi paroco (dal 1978 sino a poco gtempo fa) di Sant’Agostino a Reggio Emilia. Aveva 82 anni. Un prete che ha dato tutto se stesso (e non sono parole di circostanza) per la parrocchia, i parrocchiani, per l’oratorio. Ha continuato a incontrare sino all’ultimo fedeli, anziani e ammalati: e quel suo donarsi agli altri in modo instancabile forse gli è stato fatale.

I funerali non sono stati ancora fissati, comunque si svolgeranno, a causa dell’epidemia, in forma strettamente privata. La diocesi fa sapere che si terrà un momento di commiato – al quale sarà presente solo il vescovo Massimo Camisasca a nome di tutta la Chiesa diocesana – nel cimitero di Montalto (Vezzano sul Crostolo), dove la salma sarà tumulata nella tomba di famiglia.

Terminato il periodo di emergenza sarà celebrata la Messa di suffragio nella parrocchia di Sant’Agostino “per esprimere al Signore la gratitudine per il fedele e fecondo ministero di don Guido”.

Don Guido Mortari

La sua comunità oggi lo ricorda con commozione e riconoscenza attraverso le parole di don Luca Grassi, suo successore in Sant’Agostino.


“Con grande tristezza, ma con enorme riconoscimento a Dio per la sua vita e la sua testimonianza di fede, diamo la notizia della salita al cielo di don Guido. Ci stringiamo con grande affetto intorno ai familiari.
É stato un pastore con l’odore delle pecore, che conosceva per nome una ad una, via per via, casa per casa.

Ha dedicato la sua vita al servizio della Chiesa e a Dio con instancabile dedizione e amore, donando tutto quello che aveva. Ha donato la sua vita alle famiglie e ai giovani che a centinaia hanno partecipato della vita di parrocchia e hanno intrapreso un cammino di fede. Ha accompagnato nella fede e nella vita intere generazioni: nonni, figli, nipoti e pronipoti. Ha visitato con costanza ammalati, anziani e famiglie, accompagnando cristianamente alla morte tutti i parrocchiani. Ha speso il suo tempo nella preghiera, nell’ascolto delle persone e nella confessione, alla quale negli ultimi anni ha dedicato molto tempo.

Ha sostenuto la Caritas e l’animazione missionaria, sostenendo due missioni in Africa e Brasile.

Ha ristrutturato e riportato alla loro bellezza originaria la chiesa, il chiostro, il teatro, la canonica e tutti gli ambienti parrocchiali, con l’aiuto della comunità e dei familiari.
Don Guido ci mancherai, ma continuerai a camminare con noi dal cielo.
Ci stringiamo nella preghiera che eleviamo a Dio”.

Be Sociable, Share!

2 risposte a Il virus si è portato via don Guido Mortari , per oltre mezzo secolo il prete di Sant’Agostino

  1. fausto Poli Rispondi

    14/03/2020 alle 17:59

    Strano
    Muore un anziano ed e’ tutto associato al corona vairuz. Molto strano.che ne dite ?

  2. Sonia Rispondi

    15/03/2020 alle 01:01

    Io 10 giorni fa lo visto e stava bene nonostante la sua età chiacchierava con me non posso crederci arrivederci don Guido.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.