FILIPPINO ACCOLTELLATO IN VIA GRAMSCI: E’ GRAVISSIMO
Fermato il coinquilino

11/3/2020 – Momenti di terrore nel pomeriggio verso le ore 18 quando un filippino di 28 anni è stato accoltellato nei pressi della distesa di un panificio di via Gramsci a Reggio Emilia.

Le condizioni dell”uomo sono apparse subito molto gravi, e ora sta combattendo fra la vita e la morte nella rianimazione del Santa Maria Nuova. 

Il filippino ferito a terra

Sul luogo della violenta aggressione sono immediatamente intervenuti i soccorsi ed alcune pattuglie della Polizia. La caccia all’uomo della squadra volante e della mobile è durata appena un paio d’ore. Raccolte le testimonianze di coloro che hanno assistito all’aggressione, gli uomini della Questura hanno immediatamente fermato il coinquilino del ragazzo filippino: si tratta di un ragazzo italiano di 29 anni. Pare che all’origine della violenza ci fossero precedenti screzi connessi alla convivenza fra i due giovani..

La notizia dell’accoltellamento di un asiatico aveva subito allarmato la comunità cinese di Reggio, ancora ferita dal tragico omicidio – sempre per accoltellamento – avvenuto a inizio agosto della giovane barista 24enne Hui Stefania Zhou. 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *