Cordoglio a Reggio per la morte di Maurizio Beltrami, vittima a 68 anni del coronavirus

Maurizio Beltrami durante uno dei suoi viaggi

13/3/2020 – Vasto cordoglio a Reggio Emilia per la scomparsa Maurizio Beltrami, ex dirigente del Banco San Geminiano San Prospero ed esponente dei Lions, di cui è stato tesoriere e presidente a livello provinciale.

Maurizio Beltrami

Beltrami, che aveva 68 anni, è una delle vittime reggiane del coronavirus: è spirato mercoledì sera al Santa Maria Nuova, dove era ricoverato da una decina di giorni in gravi condizioni. Era molto conosciuto in città non solo come dirigente di banca e per la sua attività di consulente anche per gruppi importanti, ma per la sua attività nel volontariato , anche come amministratore di sostegno del tribunale reggiano per l’associazione Nonpiùsoli.

Come già anticipato da Reggio Report, quando ha accusato i primi sintomi nella seconda metà di febbraio, l’infezione da coronavirus non si è manifestata subito e Beltrami sarebbe stato curato per una normale influenza. In febbraio era intervenuto alla consegna a Apro Onlus di 10 mila euro da parte dei Lions Regium Lepidi e Cispadana, ricavati dalla vendita dei biglietti per i 60 anni del maestro Griminelli. Il suo ultimo impegno pubblico a favore degli altri.

Lascia la moglie Valeria, i figli Alessandro e Matteo, e le nipoti Cecilia e Linda.

Condividi

2 risposte a Cordoglio a Reggio per la morte di Maurizio Beltrami, vittima a 68 anni del coronavirus

  1. Marzia Rispondi

    13/03/2020 alle 22:00

    Persona straordinaria,mi ha aiutato ad ottenere un mutuo…..non ho fatto in tempo a ringraziarlo come meritava e sono molto dispiaciuta. Non dimenticherò mai il suo grande aiuto…..

  2. Giovanni Rispondi

    14/03/2020 alle 14:28

    sempre affabile e disponbile, ha sempre operato per il bene comune con generosità. Non lo dimenticheremo !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *