Perseguita la ex e le spacca l’autoradio: divieto di avvicinamento e di comunicazione. Quarantenne nei guai

25/2/2020 – Ha perseguitato la sua ex bombardandola di messaggi, pedinandola, lasciandosi andare a scenate di gelosia in pubblico. Ed è arivato a entrare nella sua macchina e a spaccarlo l’autoradio. Così il Gip di Reggio Emilia, su richiesta della Procura che ha condiviso le indagini compiute dai Carabinieri della Tenenza di Scandiano, ha imposto a un uomo reggiano di 40 anni il divieto di avvicinamento nei confronti della donna, che vive nel comprensorio ceramico e ha 37 anni, con l’obbligo di non avvicinarsi a a meno di 1000 metri da tutti i luoghi frequentati da lei. assoltuo divideto inoltre di comunicare con qualsiasi mezzo con la vittima della persecuzione.

L’uomo era ossessionato dalla fine della relazione sentimentale, e da dicembre si sarebbe macchiato “di una serie di gravi condotte consistenti in atteggiamenti persecutori, continui messaggi per chiederle di incontrarlo, pedinamenti, scenate di gelosia in pubblico sino ad arrivare ad entrare nell’auto della donna pretendendo di sapere chi frequentasse e lasciandosi andare a scatti d’ira che hanno portato al danneggiamento dell’autoradio. La misura cautelare è stata eseguita dai carabinieri.L’uomo dovrà rispondere davanti al giudice di atti persecutori.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.