L’opera Sky di Graziella Schenetti alla mostra Migranti al Pan di Napoli, con Mogol e Salvatore Manzi

6/2/2020 – Il quadro Sky-sotto lo stesso cielo dell’artista vianese Graziella Schenetti sarà esposto da domani e sino al 27 febbraio a Napoli nell’ambito della mostra itinerante “Migranti” promossa dalla Regione Campagnia con l’adesione delle città di Ercolano, Torre Annunziata, Portici, Benevento e Napoli, dove appunto ha luogo la tappa conclusivo. Le opere sono esposte al PanPalazzo delle Arti, che ha sede nel settecentesco Palazzo Roccella. Sono le esposte le opere di 21 artisti contemporanei , tra i quali Alfredo Rapetti (il paroliere Mogol), Salvatore Manzi e Schenetti. In mostra anche un fotoreportage di Francesco Malavolta, e gli straordinari elaborati dei ragazzi di otto scuole della provincia di Napoli.

La vernice alle 7 di venerdì 7, con l’intervento fra gli altri dell’architetto Pietro Pezzella presidente dell’associazione Pac – Progetto Arte Cultura – sul tempa “Arte come impegno sociale” e dell’assessore regionale alla cultura della Campania Lucia Fortini.

L’opera di Graziella Schenetti – oggi attiva come artista e organizzatrice culturale a New York e Miami – rappresenta un firmamento di stelle antropomorfe, ciascuna delle quali racchiude un essere umano, mentre la luna diventa una ciambella di salvataggio.

“Se io fossi nata migrante oggi – ha scritto la pittrice a commento di Sky-Sotto lo stesso cielo – non morirei per non vaccini, non morirei per Auschwitz, non morirei per schiavismo, non morirei di fame o di ignoranza: annegherei per “tecnicismi” di mappe e accordi inefficienti ed inefficaci. Di egoismo, morirei.

Il primo soccorso è primo soccorso, poi fissare destinazioni tra i paesi. Ma  l’indifferenza è disuamanità. Aver  e voler ragione quando vi sono  stragi di morti è assurdo. Mi dissocio da questa indifferenza. E se nel 2019 accade ciò, il mondo intero è perdente”.

Graziella Schenetti, Sky – Sotto lo stesso cielo
Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.