Il Questore fa circondare la zona stazione
I cani scovano un chilo di marijuana, etti di cocaina e hascisc tra le erbacce delle ex-Reggiane

13/2/2020 – Ancora droga nell’area abbandonata dell’ex complesso industriale delle ex-Reggiane. Un bustone con un chilo di marijuana, un etto di cocaina e un etto di hascisc sono stati trovati e sequestrati questa mattina dalla Polizia nel corso di una nuova operazione straordinaria ordinata dal Questore Sbordone.

La droga sequestrata dalla Polizia

Sin dalle prime ore dell’alba la zona della stazione ferroviaria storica è stata accerchiata da circa da juna trentina di agenti della Squadra Volanti, del Posto di Polizia Turri, della Squadra Mobile, del Reparto Prevenzione Crimine, oltre alla Polizia Scientifica, a unità cinofile antidroga provenienti dalla Questura di Bologna e al personale della Polizia Municipale di Reggio.

Il ritrovamenteo del chilo di marijuana da parte dell’unità cinofila

L’operazione “ha consentito di bonificare l’intera area prospicente o attigua alla stazione”. Comunque un blitz fruttuoso: nell’area ex-Reggiane, nascosto dalla vegetazione, un cane antidroga ha fiutato e scovato una grossa busta di plastica con un chilogrammo di marijuana. Inoltre “tra intercapedini varie e vegetazione sono stati rinvenuti, proprio grazie al prezioso contributo delle unità cinofile, un etto circa di hashish ed altrettanta cocaina pronti per la commercializzazione”.

durante la stessa operazioni i poliziotti di via Turri hanno controllato ghanese A.W.K. di 60 anni, senza fissa dimora, con precedenti di polizia per spaccio di sostanze stupefacenti e rapina; e un altro ghanese insdguito da un ordine di carcerazione emesso dalla procura di Modena, per la pena detentiva residua di 6 mesi e 25 giorni.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *