Cinesi clandestini in via Turri
Appartamento sequestrato, denunciati il proprietario e tre irregolari

12/2/2020 – Continuano serrati i controlli in zona Stazione a Reggio Emilia. Ieri mattina, intorno alle 11 gli agenti del posto di Polizia di via Turri e della Municipale hanno bussato alla porta di un appartamento, sempre in via Turri, dove hanno trrovato sette cittadini cinesi, Tre di questi erano privi di permesso di soggiorno: M. B. di 56 anni, W. H. di 36 e Y. B. di 32, portati in questura in quanto sprovvisti di regolare permesso di soggiorno.

Il posto di poliziadi via Turri

A conclusione degli accertamenti sono risultati irregolari sul territorio nazionale e quindi denunciati a piedi libero per il reato di immigrazione clandestina. Denunciato anche il proprietario dell’appartamento, il cinese B.J. di 69 anni, per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. L’appartamento è stato sequestrato ai sensi di legge. ” E’ l’ennesimo sequestro messo a segno dagli operatori del posto di Polizia “Turri” – sottolineano in via Dante – fortemente voluto dal Questore Sbordone allo scopo di rendere maggiormente incisive le attività di controllo e risanamento di questa zona nevralgica della città”.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.