Bibbiano, sorvegliato speciale va a zonzo di notte
I carabinieri non lo trovano in casa: denunciato

14/2/2020 – I Carabinieri della stazione di Bibbiano hanno denunciato un pregiudicato di violazione degli obblighi della Sorveglianza Speciale.

L’uomo, nel corso dei controlli in orario notturno a soggetti sottoposti a misure restrittive alla libertà personale, nonè stato rintracciato in casa. E’ accaduto l’altra notte quando una pattuglia della stazione di Bibbiano ha suonato all’abitazione di una persona di 44 anni sottoposta sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno e il divieto di uscire di uscire da casa dalle 21 alle 7. La moglie, dall’interno, ha risposto il marito non era in casa. Lo hanno trovato invece più tardi, a un secondo passaggio: il sorvegliato speciale ha confermato di essere tornato dall’ospedale. affermazione smentita dai successivi accertamente, e comunque in quanto l’uomo doavrebbe dovuto avvertire il 112 prima di assentarsi per ragioni sanitarie. Da qui la denuncia alla Procura reggiana per il reato di violazione degli obblighi imposti dalla Sorveglianza Speciale.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *