Salvini commissaria la Lega
Passo indietro di Vinci: in Emilia nominato il senatore Pisani, in Romagna Andrea Liverani

31/1/2020 -Salvini ha commissariato la Lega in Emilia e in Romagna. La decisione nell’aria da giorni è stata assunta oggi nel corso del vertice post elettorale del partito riunito a Milano in via Bellerio.

In via ufficiale, i commissariamenti vengono con il riassetto complessivo della Lega Nord che va ad assumere a tutti i livelli la denominazione di “Lega per Salvini premier“. In realtà la decisione era annunciata da giorni.

Il risultato è che l’on. reggiano Gianluca Vinci, segretario della Lega Emilia, deve cedere il passo al senatore Pietro Pisani di Piacenza, nominato commissario. In Romagna diventa commissario il consigliere regionale Andrea Liverani, al posto del segretario Jacopo Morrone, deputato forlivese ed ex sottosegretario alla Giustizia.

Vinci con Salvini il 23 luglio scorso a Bibbiano

Vinci, in prorogatio da un paio di anni, puntava a una riconferma come commissario. Ma ha dovuto fare un passo indietro obtorto collo. Del resto non è un mistero per nessuno che i repporti tra lui e Salvini si siano raffreddati, e che Giorgetti – sponsor della candidatura civica di Cinzia Rubertelli – abbia preso come uno sgarbo l’assenza all’incontro con il mondo imprenditoriale alla Sala del Capitano.

Il senatore Pietro Pisani, commissario della Lega Emilia

Comunque in pochi mesi la parola dovrebbe tornare alla base con i congressi, non più rinviabili alla luce della crescita impetuosa del partito, che in Emilia ha il 32% e ha dilagato in tutta la montagna, dal piacentino all’appennino bolognese e romagnolo, passando per il parmense, il reggiano e il modenese.

Condividi

2 risposte a Salvini commissaria la Lega
Passo indietro di Vinci: in Emilia nominato il senatore Pisani, in Romagna Andrea Liverani

  1. Umberto Rispondi

    31/01/2020 alle 21:52

    Guai ai Vinci, verrebbe da dire…..Già da tempo mi arrivavano i malumori anche dalla Bassa, riguardo a certe candidature ritenute inopportune…Forse un altro partito, viste le buone % ottenute, non avrebbe cambiato niente….Voto Lega e pur non essendo tesserato, penso che il Capitano abbia fatto bene a dare un dest-riga ai suoi sottoposti

  2. Pamela vandelli Rispondi

    02/02/2020 alle 14:59

    Sono tesserata lega con orgoglio, e apro la porta a tutti quelli che hanno voglia di fare, appoggiando Salvini, c è sempre voglia del cambiamento come dice Matteo, io nel mio piccolo tanto ho fatto e rifarei.
    Attendiamo tutto ciò che Salvini e Giorgetti decideranno.
    Benvenga Cinzia Rubertelli.
    E avanti
    Lega Salvini premier

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *