Si rifugia dai carabinieri
per sfuggire all’ex marito
Uomo di 48 anni arrestato a Fabbrico

15/12/2019 – Per scappare dall’ex marito che la perseguitava da qualche tempo, si è rifugiata nella caserma dei carabinieri. Così ieri sera un uomo di 48 anni che vive nella Bassa reggiana è stato arrestato per atti persecutori in flagranza di reato dai militari di Fabbrico. La relazione tra i due era finita da alcuni anni, lei lo aveva lasciato e aveva avviato la causa di divorzio. Ma a quanto pare l’ex marito non aveva mai accettato la fine del matrimonio. Ogni tanto si rivedevano senza particolari problemi, ma negli ultimi giorni l’uomo ha cambiato atteggiamento, perseguitando l’ex coniuge, sua coetanea, con centinaia di telefonate ad ogni ora del giorno e della notte, continui pedinamenti, appostamenti con reiterati tentativi di entrare in casa.

Ieri sera all’uscita dal lavoro la donna si è ritrovata di fronte l’ex marito. E’ riuscita a salire in macchina ed è partita con l’intento di raggiungere la sua abitazione, ma lui continuava a seguirla. A quel punto ha cambiato direzione, andando in caserma. E i carabinieri subito intervenuti hanno bloccato l’uomo, ora in cella a disposizione dell’autorità giudiziaria. .

Be Sociable, Share!

Una risposta a 1

  1. Visione Rispondi

    16/12/2019 alle 08:29

    Sempre più cittadini si rifugeranno dai Carabinieri…sottopagati per un lavoro che diventa per loro sempre più nobile e non retribuito nella maniera consona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.