Nuova esplosione a Correggio
La banda dei bancomat colpisce Emilbanca: bottino e danni per decine di migliaia di euro

7/12/2019 – A soli cinque giorni dall’esplosione che ha sventrato lo sportello automatico della Banca di Desio, la banda della “marmotta” è tornata a colpire a Correggio.

Questa notte i malviventi hanno preso di mira il bancomat della filiale Emilbanca di via Cavour, al piano terra di un palazzo a poca distanza dalla sede della polizia locale. Sono fuggiti con un bottino molte migliaia di euro in banconote.

Erano passate le 3 quando una forte esplosione ha svegliato i residenti della zona: la banda ha lanciato un furgone contro la vetrata di Emilbanca dove si trova la postazione Atm. Da lì sono entrati e hanno sistemato un ordigno rudimentale innescato da un comando elettrico (la “marmotta” , appunto) che ha fatto esplodere il bancomat. Il tempo di arraffare almeno parte del denaro (nella cassetta metallica c’erano diverse decine di migliaia di euro) e sono fuggiti, lasciando sul posto il Fiat Ducato usato come ariete. Avevano rubato il mezzo poco prima, sempre a Correggio.

I danni, oltre alla grossa somma rubata, sono ingenti. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Correggio e della sezione operativa della compagnia di Reggio Emilia, che stanno indagando sull’assalto, coordinati dalla Procura di Reggio Emilia.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.