Non gradisce l’albero di Natale dei figli, lo scaraventa a terra e picchia la compagna
Ubriacone manesco arrestato a Scandiano

9/12/2019 -Quando è entrato in casa ha scaraventato a terra l’albero di Natale che i figli minori avevano appena allestito con la mamma. Alle rimostranze della donna, il manesco, che aveva alzato il gomito, è nadato su tutte le furie e, nonostante la presenza dei minori, ha incominciato a offendere e minacciare la donna, che ha 40 anni ed è residente a Scandiano, arrivando a schiaffeggiarla.

L’allarme al 112 dei Carabinieri di Reggio Emilia è giunto ieri sera poco prima delle 22. Immediato l’intervento dei carabinieri di Scandiano nell’abitazione della coppia.

Alla vista delle uniformi però l’uomo ha rincarato la dose, assumendo un atteggiamento minaccioso e violento anche nei confronti dei militari e cercando di impedire il loro accesso in casa. Riusciti ad immobilizzarlo gli uomini dell’Arma hanno potuto ricostruire i fatti accertando, per altro, come l’episodio non fosse un caso isolato.

Nell’ultimo anno, infatti, l’uomo era più volte incappato in analoghi atteggiamenti, scemati in gravi vessazioni nei confronti della compagna, una 40enne residente a Scandiano. Accertati i fatti e considerata la flagranza dei reati di maltrattamenti in famiglia e resistenza a pubblico ufficiale, l’uomo è stato quindi dichiarato in arresto, condotto in caserma e quindi in cella in attesa delle decisioni dell’autorità giudiziaria. Dell’uomo non sono stati resi noti nè nazionalità, nome ed età.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *