Improvvisa scomparsa di Carlo Riggio , esponente della destra reggiana
Aveva 72 anni, stroncato da un malore mentre era in bicicletta
L’omaggio alla salma giovedì alla Casa Funeraria Reverberi

30/12/2019 – La destra reggiana è in lutto per l’improvvisa scomparsa di Carlo Riggio, deceduto ieri sera a seguito di un malore. Riggio non aveva ancora 72 anni (li avrebbe compiuti il prossimo 27 febbraio): lascia nel dolore la moglie Ketty Bocchialini, nota commerciante del centro di Reggio – dello storico negozio di calzature Parmense – i figli Ludovico e Maddalena.

Carlo Riggio (da Facebook)

Nulla lasciava presagire una morte così repentina: il 10 dicembre era negli States, a Miami, con la moglie per festeggiare la laurea di Ludovico. Si è sentito male ieri sera a Reggio, mentre era in bicicletta, ed è spirato poco dopo al Santa Maria Nuova.

Carlo Riggio con la moglie Kitty e il figlio Ludovico negli Usa

Carlo Riggio, storico militante del Movimento Sociale, appassionato di storia patria e e attento osservatore della politica, era da sempre un collaboratore del Centro Studi Italia dell’avvocato Luca Tadolini. Inseparabile amico di Renato Braccini, aveva molti amici che in queste ore lo ricordano commossi come un uomo riflessivo, dal tratto signorile e sempre pronto ad ascoltare gli altr

I funerali avranno luogo in forma strettamente privata. Sarà possibile rendere l’ultimo saluto a Carlo Riggio Giovedì 2 gennaio presso la Casa Funeraria Reverberi di via Terezin, dalle 9 alle 18.

Carlo Riggio, Renato Braccini e Luca Tadolini
Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *