Sulla Rousseau vince il no che vuol dire sì
I 5 stelle correranno alle regionali, “e da soli”


21/11/2019 – Su Rousseau vince il No, il M5s presenterà liste regionali. 

È il risultato ancora ufficioso, ma ormai definitivo della consultazione online sulla piattaforma Rousseau degli iscritti 5 Stelle sulla partecipazione del movimento alle Regionali in Emilia Romagna e Calabria. I pentastellati dell’Emilia Romagna hanno invitato in massa a votare no. Sono state espresse 27.273 preferenze su un totale di 125.018 aventi diritto al voto.

Il ‘No’ – che per come è stato espresso il quesito referendario sulla “pausa elettorale”, significa sì alle liste – ha ottenuto 19.248 voti attestandosi al 70,6%; il sì, invece, si è fermato a 8.025 preferenze rappresentando il 29,4% degli aventi diritto al voto. Ciò significa che i 5 Stelle correranno da soli alle regionali in Emilia-Romagna e Calabria. Il voto è clamoroso, anche se non del tutto inatteso, perché boccia il tentativo dei vertici di non correre, con l’effetto automatico del trasferimento di voti (e candidati, come a Modena) verso il Pd.

 ‘Dobbiamo essere tutti felici del risultato della votazione di oggi – scrive Di Maio in un post su facebook- In Emilia Romagna e in Calabria ci presenteremo e i parlamentari e i consiglieri regionali mi hanno chiesto di correre da soli”. “La prossima settimana individueremo i candidati presidenti” dice Di Maio. “Era necessario fare questo voto perché in tanti, anche persone che hanno fatto la storia del MoVimento, mi hanno espresso i loro dubbi sulla partecipazione al voto in questo momento storico e c’erano tanti strani retroscena sui giornali. Per questo abbiamo deciso, anche con Beppe (Grillo, ndr.) di lasciare questa decisione a tutti gli iscritti, che ci hanno dato un mandato chiaro e fortissimo: dobbiamo partecipare alle elezioni regionali con tutte le nostre forze. Ed è quello che faremo”.

Secco il commento di Salvini. “I militanti 5Stelle hanno sfiduciato Di Maio e Grillo, e con loro il governo contro natura col PD. Le porte della Lega sono aperte a chi vuole davvero il cambiamento“.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.