Reggio Emilia consegnerà il Primo Tricolore a Liliana Segre

9/11/2019 – Il Comune di Reggio Emilia consegnerà il Primo Tricolore a Liliana Segre. La proposta, arrivata dai pensionati di Cgil, Cisl e Uil è stata subito accolta dall’amministrazione comunale. Probabilmente la proposta era stata concordata, se non sollecitata prima, perchè fosse frutto di un significativo atto unitario. I sindacati hanno suggerito il 7 gennaio, festa nazionale della bandiera italiana, come giornata per la consegna: “L’istituzione di una commissione contro l’odio proposta proprio dalla Segre è alla base di una società civile ed è a tutela dell’uguaglianza e della libertà delle persone, valori fondanti della nostra Costituzione”, hanno scritto in una nota. “Liliana Segre è un simbolo vivente e morale che non si discute – ha detto il sindaco Luca Vecchi all’ANSA – Ci impegniamo a consegnare la copia del Primo Tricolore alla senatrice che inviteremo a Reggio Emilia. Vorremmo però organizzare un evento con lei protagonista per un momento di riflessione e condivisione, distaccato dunque dalle celebrazioni del 7 Gennaio”.

La senatrice a vita Liliana Segre alla Scala di Milano, accompagnata da due uomini della scorta

Ieri, nel tardo pomeriggio, Matteo Salvini ha incontrato Liliana Segre a Milano. Salvini si è presentato a casa della senatrice a vita insieme alla figlia. Non erano presenti altre autorità e sull’incontro, di cui ha dato notizia il Tg Lombardia, viene mantenuto il massimo riserbo.

Lunedì in consiglio comunale a Reggio Emilia sarà votata una mozione presentata dal Pd, gruppo di maggioranza, primo firmatario Paolo Genta, che propone fra l’altro di conferire alla senatrice Segre la cittadinanza onoraria di Reggio Emilia.

Il Pd chiede di invitare la senatrice a vita Liliana Segre “ad incontrare il Consiglio Comunale per riportare la sua esperienza passata ed attuale di vittima dell’odio, e ricevere anche personalmente la solidarietà e la vicinanza del Consiglio Comunale, conferirle la cittadinanza onoraria di Reggio Emilia perché tutti coloro i quali lottano per la pace e la libertà possono essere cittadini di Reggio Emilia; e onorarla consegnandole la copia del primo Tricolore, poiché la difesa dei più deboli da ogni forma di odio e di violenza è oggi la più alta ed attuale forma del patriottismo moderno”.

Be Sociable, Share!

3 risposte a Reggio Emilia consegnerà il Primo Tricolore a Liliana Segre

  1. Scale Rispondi

    09/11/2019 alle 16:54

    Mitica.
    Assurdo e inaccettabile l’attacco dei fascistucoli di prima e ultima ora.
    Assurda poi l’astensione del dentrodestra alla mozione voluta da Mattarella contro il razzismo e a favore della Senatrice.

    Possibile che gli errori della Storia non siano serviti a capire nulla e soprattutto non abbiano allontanato gli animi dalla faziosità delle ideologie ?? Queste derive, questi negazionismi, dall’una e dall’altra parte, avvelenano ancora tanti, troppi individui.

    Andate oltre; salite di livello.

    • Alberto Rispondi

      10/11/2019 alle 09:51

      Complimenti usare la segre x propaganda! Gli insulti non esistono visto che nessuno ne pubblicae nemmeno lei ne sapeva niente!
      Per quanto riguarda il razzismo vale anche x i komunisti?

      • Scale Rispondi

        11/11/2019 alle 10:07

        Sempre che sappia leggere e interpretare cio’ che legge, ho scritto:
        ‘dall’una e dall’altra parte’.
        Le ricordo inoltre che sia sui quotidiani che nel web hanno riportato l’elenco di 200 insulti e minacce al giorno indirizzati alla Senatrice.
        Poi, quando si sarà chiarito con se’ stesso e rasserenato (chissà se e quando) potremo anche parlare di Foibe e Gulag.
        Ma vede io non sono di nessun ‘partito preso’ che non sia approfondimento dei fatti e obiettività.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.