“Grande evasore socialmente pericoloso”
Beni per 14 milioni confiscati a imprenditore reggiano

4/11/2019 – Auto di lusso, polizze assicurative, case da Sondrio a Lucca e anche una villa di pregio con parco sul litorale della Versilia, solo questa, di circa due milioni di euro: sono alcuni dei beni mobili e immobili, per quasi 14 milioni di euro complessivi, confiscati dalla Guardia di Finanza di Modena a un imprenditore originario della provincia di Reggio Emilia. Nel mirino dell’operazione ‘Game Over‘ un evasore fiscale ritenuto “socialmente pericoloso”.

Il provvedimento eseguito dai militari del nucleo Polizia economico-finanziaria di Modena è stato emesso dalla sezione penale del Tribunale di Reggio Emilia, che già nel 2018 aveva accolto la richiesta di sequestro anticipato del patrimonio confiscato in questi giorni.

Dalle indagini è emersa “una reiterata propensione a delinquere dell’imprenditore”, definito come un ‘grande evasore‘ al centro di numerosi procedimenti penali accesi in diverse Procure della Repubblica.

Be Sociable, Share!

Una risposta a 1

  1. Gualtiero Rispondi

    05/11/2019 alle 08:28

    L’Italia sarà piena di questi ‘fagottoni’ ripieni.
    La Finanza dovrebbe avere un lungo elenco a proposito.
    In galera.

    A quando la costruzione di nuove Galere a proposito ?
    Forse è anche di questo che si dovrebbe discutere nelle aule parlamentari..invece di sventolare bandierine di purezza morale inesistente.

Rispondi a Gualtiero Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.