Arrestato in stazione con un kg di droga: è il 29mo pusher nigeriano preso quest’anno dalla Mobile

18/11/2019 – La Questura di Reggio Emilia va avanti con leoperazioni di bonifica della zona stazione, e gli agenti sequestrano droga a getto continuo

Proprio oggi La Squadra Mobile, ha tratto in arresto, in flagranza di reato, un nigeriano di 27 anni appena arrivato da Bologna, oltre un 1 chilo di marijuana (1 chilo e due etti, lordi).

Il giovane arrestato, Clement ESEZOBOR, è stato bloccato mentre scendeva dal treno: avevalo zainetto gonfio di “erba” . E’ comparso oggi davanti al giudice di Reggio.

E’ questo il ventinovesimo arresto, operato dalla sola Squadra Mobile reggiana, a carico di pusher di nazionalità nigeriana (fra loro anche tre donne corriere) nel corso del 2019. Agli arrestati, tutti gravitanti in area stazione storica o stazione dell’alta velocita, complessivamente, sono stati sequestrati 14 chili e mezzo di stupefacente, per lo più marijuana, e 8 mila 900 euro.

L’età media degli arrestati è bass (genearalmente al di sotto dei trent’anni) e la provenienza, di regola, dall’area del Delta State. Alcuni degli arrestati erano domiciliati in Reggio Emili, altri in altre città del nord Italia. Per tutti coloro che avevano un titolo di soggiorno valido sono state avviate le procedure finalizzate alla revoca.

“L’attività di contrasto – sotolinea la Questura – pare confermare il tentativo di radicamento, graduale, della criminalità di matrice nigeriana nell’area di Reggio Emilia ed il tentativo di inserirsi nello spaccio di marijuana, cocaina ed eroina”.

Condividi

2 risposte a Arrestato in stazione con un kg di droga: è il 29mo pusher nigeriano preso quest’anno dalla Mobile

  1. Geremia Rispondi

    18/11/2019 alle 20:09

    Dove mettono la droga che sequestrano e dove mettono i nigeriani che la spacciano?

    Così tanto per sapere.

  2. Paolo Rispondi

    18/11/2019 alle 23:42

    Speriamo vinca la lega in Emilia speriamo….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *