Cade dalla scala in solaio invaso dalle vespe
Muore a Zurco dipendente della coop La Vigna

5/11/2019 – Tragedia sul lavoro questa mattina in una casa di Zurco di Cadelbosco Sopra. Un uomo di 51 anni, Gianluca Gambarelli, caduto da una scala, battendo la testa, nel solaio di un’abitazione privata al numero 10 di via Nuova per Bagnolo (un tratto della statale 63). Gambarelli, dipendente o collaboratore della cooperativa La Vigna, era impegnato nel lavoro di bonifica del solaio invaso dalle vespe. Un servizio in concessione a Iren, e che la multiutility cede in subappalto a strutture, come La Vigna, che a loro volta si avvalgono di persone esperte.

Non è ancora chiaro per quale ragione l’uomo sia precipitato dalla scala: se per un malore, o aggredito dalle vespe o per altra ragione. Saranno i tecnici dell’Ausl, i ntervenuti sul posto insieme al 118, ad accertare i fatti. La donna che per prima ha chiamato i soccorsi afferma che il solaio è in condizioni normali, e che l’uomo, con il volto coperto di sangue, gli è svenuto davanti.

L’uomo è arrivato al Santa Maria Nuova in condizioni gravissime, e ogni tentativo di salvarlo è risultato inutile: é spirato alle 13,30, tre ore dopo l’incidente.

IL CORDOGLIO DI IREN

Il Presidente, il Vice Presidente, l’Amministratore Delegato, il Collegio Sindacale di Iren S.p.A, gli Amministratori e i dipendenti delle società del Gruppo, appreso della tragica scomparsa di Gianluca Gambarelli, si stringono nel cordoglio attorno ai famigliari, porgendo le proprie condoglianze. Ai colleghi di lavoro ed alla Cooperativa La Vigna il Gruppo Iren esprime tutta la propria solidarietà e vicinanza in questo difficile momento.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.