Nascondeva le dosi di cocaina nel passacavi di un garage: arrestato sul fatto spacciatore albanese
E’ già indagato per la morte di una ragazza reggiana

5/10/2019 – Spacciava cocaina nei garage sotterranei di un condominio di via De Nicola a Reggio Emilia, per il mercato cittadino e anche per i consumatori della zona del crinale. Lo hanno scoperto i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Castelnovo Monti che, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, ieri sera hanno arrestato un albanese di 39 anni residente in città. Gli hanno sequestrato 7 dosi di cocaina, da un grammo l’una, che il pusher aveva nascosto nella bocca del tronco del tubo passacavi posto in corrispondenza di uno dei box dei garage messi sotto controllo. Lì è stato trovato anche del un bilancino di precisione.

L’albanese è conosciuto dai Carabinieri di Castelnovo Monti sia alla luce di una recente condanna sempre per reati di droga, sia perchè che per il fatto è indagato per la morte per overdose di una ragazza reggiana, avvenuta nell’ottobre 2017.

I militari castelnovesi hanno fatto irruzione nei sotterranei di un condominio di via Enrico De Nicola di Reggio Emilia, e hanno recuperato tre dosi di cocaina nel passacavi. Dopo qualche ora i militari appostati hanno visto arrivare un’ Audi Q5 condotta da un uomo e con a bordo una bambina che entrava nei garage sotterranei dirigendosi proprio nel box sorvegliato. Il conducente scendeva dall’auto e raggiunta la bocca del tubo passacavi troncato, vi infilava un involucro e un altro oggetto. e subito risalito in auto, ma lo hanno fermato i carabinieri. Nell’involucro recuperato c’erano altre 4 dosi di cocaina confezioneìate nella stessa maniera delle tre trovato in precedenza. Alla luce della flagranza di reato di detenzione ai fii di spaccio l’uomo veniva arrestato e ristretto a disposizione della Procura reggiana.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.