Menefreghismo pericoloso
Controlli Polstrada: il 30% degli automobilisti sorpreso al telefono o in chat mentre guida

7/10/2019 – Continua l’attività di contrasto da parte della Polizia Stradale di Reggio Emilia sull’uso indiscriminato e pericoloso dei cellulari durante la guida. . Nell’ultimo fine settimana, prendendo a campionatura alcune ore del giorno (quelle maggiormente interessate dal traffico), sono stati individuati complessivamente 32 conducenti alla guida intenti a telefonare o messaggiare.

Un fenomeno tanto più grave se si considera che gli automobilisti controllati sono stati un centinaio, di conseguenza il 30% di questi era distratto dallo smartphone.

Fra i multati,quattro di questi avevano già subito un’analoga contravvenzione nel corso dell’ultimo biennio, per cui in base alle norme vigenti è stata ritirata la patente di guida: la Prefettura dovrà ora emettere un’ordinanza di sospensione a carico dei rispettivi interessati.

Da notare che una decina di conducenti erano intanti a chattare, mentre guidavano, tenendo il cellulare appoggiato sulle gambe, altri 4 avevano il tablet appoggiato al cruscotto, e alcuni stavano trasportando i figli minori che non erano allacciati ai prescritti seggiolini, e per questa ragione ulteriormente sanzionati con relativa sottrazione di punti dalla patente. L’attività di contrasto a questa grave e pericolosa condotta – ammonisce la Polstrada – continuerà anche nelle prossime settimane con pattuglie in “borghese” alle quali sarà affiancato anche il personale dei distaccamenti di Guastalla e Castelnovo ne’ Monti. Siamo tutti avvertiti.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.