Fiere di Reggio: va deserta anche la quinta asta. Ma avvistati all’orizzonte possibili investitori

10/10/2019 – E’ andata deserta anche la quinta asta per la vendita delle Fiere di Reggio in liquidazione. Non è bastato ridurre ancora la base d’asta a 7 milioni 200 mila euro, un milione in meno rispetto al tentativo precedente: nessuno si è presentatoall’appuntamento, segno che il prezzo – come avevano del resto avvertito gli imprenditori di Terminal One – è considerato ancora troppo alto dal mercato.

Panoramica della zona industriale Mancasale e del quartiere fieristico reggiano

Nondimeno i commissari Tiziana Volta e Aspro Mondadori manifestano un prudente ottimismo, perchè a metà di settembre i telefoni hanno ricominciatoa squillare” e quattro possibili investitori si sono fatti avanti manifestando interesse per l’area fieristica di Mancasale. “E’ interessata anche una società del Nord Est – ha dichiarato Mondadori a Telereggio – che ha già compiuto un sopralluogo e ha chiesto un incontro a livello tecnico”. Società che, se gli incontri andranno a buona fine, potrebbe presentare una offerta d’acquisto irrevocabile, come quella avanzata nei mesi scorsi dalla società Terminal One, però respinta perchè ritenuta troppo bassa.

I commissari nutrono la speranza di ricavare dalla vendita 7 milioni (cifra ben lontana dai venti vaticinati sino all’anno scorso), ma forse l’ottimismo è eccessivo perchè, se così fosse, i misteriosi investitori scesi in campo avrebbero partecipato alla quinta e ultima asta andata, invece, deserta.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.