Salvini conclude una trionfale Pontida con Greta, bimba strappata alla mamma e restituita

15/9/2019 – Sul palco di Pontida con Salvini è salita anche Greta, una bimba al centro di una caso di affidi illeciti, come quelli dell’inchiesta Angeli e Demoni a Bibbiano e in Val d’Enza, scandalo che continua ad avere un’eco mondiale e ad agitare la politica italiana.

Salvini e la bimba sul palco di Pontida

Prima di chiudere l’imponente manifestazione della Lega, con oltre centomila persone affluitea Pontida, Matteo Salvini ha fatto salire sul palco alcuni bambini accompagnati dalle loro famiglie. E ha proclamato:

: “Mai più bimbi rubati!”.  Tra i piccoli chiamati da Salvini prima di concludere il suo intervento, c’era anche Greta. L’ha presa in braccio e ha detto”Greta è questa bellissima bambina con i capelli rossi che dopo un anno è stata restituita alla mamma”.

16/9/2019 – Dopo le polemiche sull abambina, greta, portata sul palco di Pontida dalla mamma, e che Salvini ha mostrato come un simbolo del caso Bibbiano, il leader della Lega in serata ha chiarito che “è una delle tante, troppe bambine (decine di migliaia) portate via alla mamma e al papà”, ma non è di Bibbiano. Circostanza, del resto, confermata da fonti giudiziarie.. Ma per Salvini è un comunque simbolo: “Non una ma cinquanta bambini. Se qualcuno ruba i bambini ai genitori” per un ritorno economico “è lui il delinquente”. Di storie come Bibbiano “ne verranno fuori altre – ha aggiunto – non solo in Emilia”.

La manifestazione di Pontida

Greta era arrivata sul palco accompagnata dalla madre, tenendo in mano una striscione con l’hashtag #bambinistrappati.

Salvini con Greta sul palco di Pontida
Condividi

4 risposte a Salvini conclude una trionfale Pontida con Greta, bimba strappata alla mamma e restituita

  1. carlo baldi Rispondi

    16/09/2019 alle 09:49

    Mi piacciono i commedianti e gli urlatori che vivono alla giornata! Come se i problemi italiani fossero principalmente quelli( pur gravissimi ) di Greta.
    Un paese vuole prospettive, progetti ad ampio respiro, altrimenti dobbiamo solo legarci e ringraziare San Draghi, fin che resta.

    • Fausto Poli Rispondi

      18/09/2019 alle 14:48

      I commedianti esistono im ogni colore politico……

  2. Fausto Poli Rispondi

    17/09/2019 alle 19:07

    Caro Dr. Baldi, un’ auto senza freni, presto sbatte. Senza un ente terzo, che controlla…

  3. Fausto Poli Rispondi

    18/09/2019 alle 21:38

    La stampa reggiana ha interpretato male tale questione solo per un mero fattore di colore politico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *