Espulso ex calciatore della Reggiana
Aveva stuprato ragazza nigeriana

12/9/2019 – Un nigeriano di 29 anni, B.Q., ex calciatore della Reggiana – squadra Primavera, è stato denunciato per immigrazione clandestina e accompagnato dagli agenti della Questura al C.P.R di Bari per l’espulsione e il rimpatrio. B.Q., irregolare in Italia, con precedenti penali per rissa e stupro di una connazionale nigeriana, e nel 2018 era stato messo agli arresti dal giudice di Padova. Ieri pomeriggio intorno alle 15 è stato fermato in via Regina Elena a bordo di una Golf nera condotta da un altro nigeriano, O.J. di 22 anni, regolare in italia, ma in possesso di una patente falsa. L’automobile veniva sequestrata. B.Q. aveva richiesto il permesso di soggiorno, la la domanda era stata rigettata dal Questore di Reggio Emilia proprio a causa dei suoi precedenti penali.
Di conseguenza, è stato denunciato per immigrazione clandestina e messo a disposizione dell’Ufficio immigrazione della Questura di Reggio Emilia che ha chiesto un posto al Cpr di Bari al fine dell’espulsione del nigeriano,.

Insieme a lui, la Polizia ha accompagnato a Bari (per l’espulsione) l’albanese D.A, 42 anni, condannato nell’ottobre 2017 per spaccio di stupefacenti e scarcerato nella giornata di ieri.

Per l’accompagnamento sono stati impiegati 10 operatori di polizia della Questura di Reggio Emilia.

Condividi

Una risposta a 1

  1. Emore Rispondi

    13/09/2019 alle 09:15

    Fateci sapere dove sarà espulso e quando. Basta pettinare le bambole.
    Grazie 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *