Armi da guerra in casa (anche una bomba al tritolo)
Arrestato a Reggio trafficante di droga

29/9/2019 – La Polizia ha sequestrato a Reggio Emilia un arsenale di armi da guerra, tra cui una bomba al tritolo. Arrestato un italiano di 55 anni nato in Austrialia, con precedenti per traffico internazionale di droga.

Il ritrovamento delle armi si deve a una pattuglia della Squadra Volante intervenuta ieri, sabato, alle 14 in un’abitazione di Baragalla dove qualcuno aveva segnalato una violenta lite tra padre e figlio. Il genitore arrestato, L.R., nato a Melbourne nel 1964, e residente a Reggio Emilia, risulta avere precedenti di polizia per traffico internazionale di stupefacenti.

Le armi sono saltate fuori durante la perquisizione condotta dagli agenti della Volante. Nella casa c’erano una pistola rubata, un fucile modificato, centinaia di munizioni e anche una bomba a mano al tritolo.

La bomba a mano sequestrata dalla Polizia

L’uomo è stato arrestato e portato nel carcere di via Settembrini a disposizione dell’autorità giudiziaria, per i reati di detenzione abusiva di armi , detenzione di armi da guerra e detenzione di armi clandestine.

E’ stato inoltre denunciato per ricettazione e possesso di segni distintivi contraffatti: in casa aveva anche una paletta della polizia locale di Sassuolo.

SEGUIRANNO AGGIORNAMENTI

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *