S. Martino in Rio: vuole i soldi per la droga e manda all’ospedale il padre. Arrestato uomo di 45 anni

27/8/2019 – Dai danneggiamenti in casa, alle minacce e violenze nei confronti del padre colpevole di non dargli i soldi per la droga. Minacce, quelle di un 45enne residente a San Martino in Rio PRONUNCIATE anche alla presenza dei carabinieri di San Martino in Rio che, congiuntamente ai colleghi di Bagnolo in Piano, hanno arrestato un tossicodipendente di 45 anni, del paese, con l’accusa di tentata estorsione e lesioni personali aggravate. Il padre del giovane, ricorso alle cure mediche in ospedale, è stato medicato e dimesso con una prognosi di 7 giorni per ecchimosi e contusioni multiple.

I fatti si sono verificati in due distinte fasi: la prima poco dopo le 15 quando i carabinieri di Bagnolo intervenivano presso una privata abitazione dove si appurava che il 45enne, allontanatosi prima dell’arrivo dei militari, era andato in escandescenza con i familiari perché voleva i soldi per acquistare lo stupefacente: prima di andarsene aveva infranto il vetro della finestra della sala.

Tornato a casa l’uomo dopo qualche ora reiterava la richiesta di soldi ai genitori minacciando di spaccare l’auto del padre. Nel tentativo di portarlo alla ragione il padre veniva brutalmente aggredito dal figlio che gli stringeva il collo prendendolo a calci. A questo punto i familiari chiedevano nuovamente l’intervento dei carabinieri. Anche durante la presenza dei militari il 45enne aveva atteggiamenti intimidatori nei confronti del padre minacciando di dar fuoco all’auto. Secondo quando accertato dai carabinieri di San Martino in Rio le condotte aggressive del 45enne nei confronti dei familiari andavano avanti da diversi anni: alla base sempre lo stesso motivo, i soldi per la droga.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.