Martedì i funerali di Zhou Hui, massacrata a coltellate
L’assassino è sempre in fuga

14/8/2019 – I cinesi di tutta Italia e la città di Reggio Emilia daranno l’ultimo saluto nella giornata di martedì prossimo, 20 agosto, a Zhou Hui, la giovane barista di 24 anni,che tutti chiamavano Stefania, massacrata a coltellate giovedì scorso a Reggio dietro il bancone del bar Moulin Rouge, l’esercizio di famiglia all’ex Foro Boario dove la ragazza lavorava. La camera ardente sarà aperta dalle 11 alle 13 all’obitorio del cimitero di Coviolo. Quindi il rito funebre dalle 14 alle 16 nella chiesa evangelica cinese di via Zatti, e la tumulazione nel cimitero di Rivalta.

Hui Zhou, la ragazza cinese assassinata a coltellate a Reggio (foto dal profilo facebook)

Una commemorazione con oltre cinquecento persone è avvenuta l’11 agosto, sempre su iniziativa della comunità cinese e della chiesa evangelica, nel piccolo parco divia Fratelli Manfredi a lato del bar. Una veglia, durata quattro ore, in cui tantissimi giovani, gli amici della ragazza e i rappresentanti delle comunità cinesi di numerose città hanno chiesto giustizia per Zhou, assassinata senza un perché, e una punizione severa è per l’assassino.

Il ricercato per il delitto, il marocchino di 34 anni Hicham Boukssid, clandestino in Italia almeno dal 2015 e per due volte espulso dal Paese (ma inutilmente), è in fuga ormai da una settimana. E’ riuscito a sfuggire un paio di volte, forse per pochi minuti, alle forze dell’ordine. E anche per questo si ritiene che abbia potuto contare su complicità e protezioni almeno nelle ore immediatamente successive al delitto.

Hicham Boukssid

Le ricerche proseguono senza sosta, e l’ordine di cattura è stato diramato in tutta Italia. Ma è possibile che Boukssid sia ancora a Reggio. E’ di martedì, fra l’altro, la segnalazione di uno strano furto avvenuto in un’abitazione di S. Prospero: chi è entrato nella casa ha portato via solo un paio di scarpe, trascurando anche un portafoglio lasciato su un tavolo. Che Boukssid possa contare su amici compiacenti è la convizione anche della Procura di Reggio Emilia: il sostituto Marco Marano ha emesso un’ordinanza in base alla quale chi venisse individuato a proteggere Boukssid dovrà rispondere dell’accusa di favoreggiamento di omicida.

Condividi

4 risposte a Martedì i funerali di Zhou Hui, massacrata a coltellate
L’assassino è sempre in fuga

  1. Sense of horror Rispondi

    15/08/2019 alle 13:36

    Cos’è.. una barzelletta ? Non fa ridere.

  2. Fausto Rispondi

    15/08/2019 alle 14:26

    Dispiace sia finita cosi’. Ho 51 anni e ne ho viste tante ma tante che la bile si gonfia dalla rabbia. Che poi ognuno pensa per se’. Specialmente i politici arroccati nelle loro caste mentre oggi passeggiano a vino passito del 92. Mi spiace di tutto cio’ che succede. Pure i consiglieri della Lega in Veneto si lamentano che non arrivano soldi. Ma allora che cavolo hanno sbloccato? Ma quanto mi piacevano gli industriali di una volta, tutti casa chiesa pasta lavamani e famiglia buzzigona. A magner al ginocchio a la Fola. Altro che impegno politico, volontariato, la gelateria dei Dem. Boh, forse che troppe promesse mai mantenute, fanno l’ acido, ma fan male. Buon ferragosto!

  3. Bea Rispondi

    16/08/2019 alle 09:03

    Questa faccenda ha più di un lato oscuro.
    E’ mai possibile che questo individuo sia ancora a Reggio a piede libero??
    Cosa centra il ladro delle scarpe? Forse per non lasciare tracce sporche di sangue ? Le Forze dell’Ordine hanno rinvenuto forse il vecchio paio che indossava l’assassino nel momento del delitto ?
    E’ tutto assurdo. E tutto rimanda alla vicenda di Igor il russo…che ora, tra le altre cose, vorrebbe tornare in Italia (dalla Spagna) perchè ‘QUI SI SENTE A CASA’.
    Ecco : io invece non mi sento più ‘a casa’ in Italia.
    Soprattutto per niente tranquilla.

  4. Emore Rispondi

    16/08/2019 alle 09:05

    Ho capito perchè a Reggio e provincia molti individui si barricano in casa con sistemi d’allarme e veri e propri arsenali di armi…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *