Madre chiama i carabinieri per salvare il figlio minorenne dal giro dello spaccio
Nella camera del ragazzo mezz’etto di marijuana in dosi

Una madre di Reggio Emilia ha avuto il coraggio di una decisione drastica, sia pure assunta con il cuore a pezzi, per levare il figlio minorenne dal giro dello spaccio di droga. Ha chiamato i carabinieri e li ha accompagnati nella camera da letto del ragazzo minorenne: su sua esplicita richiesta, i militari del nucleo radiomobile di Reggio Emilia hanno proceduto a una perquisizione e hanno trovato mezzo etto di marijuana.

Una ventina di grammi erano in un barattolo di vetro a chiusura ermetica, il resto era già suddiviso in dosi imbustate dentro una scatole da scarpe sistemata nella libreria.

La donna èandata in caserma per le formalità di rito, e lìè stata raggiunta dal figlio, che trovandosi fuori con gli amici, è stato chiamato al telefono e invitato in caserma dove alla luce di quanto accertato è stato denunciato in stato di libertà per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *