Liberata rara aquila dei serpenti, salvata a Parma e curata al Rifugio Matildico. Guarda il video

7/8/2019 – E’ tornato a volare un raro esemplare di “aquila dei serpenti”, recuperato e salvato a fine giugno nel parco Cittadella di Parma, a opera dell’associazione nazionale Polizia di Stato.

la liberazione della rara Aquila dei Serpenti (Biancone)

L’aquila, battezzata per questo Parma, era ferita in modo grave ed è stata curata dai veterinari del Centro rapaci di Parma, durante una lunga convalescenza trascorsa nel Centro recupero animali selvatici – Rifugio Matildico di San Polo d’Enza, dov’è stata nutrita e assistita. Il rapace ferito è conosciuto anche come ‘Biancone’ – diffuso nei paesi caldi e nell’Europa meridionale e orientale – e deve l’altro nome di aquila dei serpenti alla sua alimentazione prevalentemente a base di rettili

L’aquila dei serpenti spicca il volo

. Le cure durate circa un mese hanno permesso al rapace di ristabilirsi in fretta, di recuperare le forze e, soprattutto, di tornare a volare.

(FONTE: ANSA.IT)

L’aquila dei serpenti al rifugio Matildico
Il volo dell’aquila a Guardasone
Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *