La grande storia a Ferragosto: Matilde e Enrico IV
di M. Antonietta Centoducati al castello di Canossa

La

12/8/2019 – Il 15 Agosto nella rassegna estiva promossa dal centro turistico Andare a Canossa, andrà in scena “Gennaio 1077: L’incontro- Matilde di Canossa ed Enrico IV” .

E’ uno spettacolo di grande intensità scritto dall’attrice Maria Antonietta Centoducati che nel 2015 ha indossato i panni della Grancontessa nel 50° corteo storico Matildico di Quattro Castella.

Lo spettacolo mette in scena un episodio importante della vita di Matilde: è il 1077, Matilde di Canossa è vedova del marito Goffredo il Gobbo, è una donna potentissima e sola. Solo e contro tutti è anche l’imperatore Enrico IV appena scomunicato da Papa Gregorio VII. Enrico IV scende in Italia per ottenere il Perdono dal Sommo Pontefice.

Maria antonietta Centoducati nelle vesti regali di Matilde

Gli attori Maria Antonietta Centoducati e Gianni Binelli, ispirandosi a questo evento storico, danno vita a un dialogo molto intimo e serrato tra Matilde ed Enrico in cui i due personaggi coinvolgono lo spettatore raccontando gli episodi essenziali che hanno portato l’Imperatore ad essere scomunicato.

Una visione inedita e coinvolgente dell’incontro che precede di pochi giorni il celebre episodio del Perdono con papa Gregorio: una donna e un uomo, Matilde ed Enrico, ancora giovani eppure già destinati a vivere senza amore, destinati a farsi la guerra, a lottare, a morire in solitudine lasciando dietro di loro l’eco delle loro gesta.

In scena gli attori Maria Antonietta Centoducati, Gianni Binelli. Musiche dal vivo a cura del Maestro Ovidio Bigi.

Appuntamento il 15 Agosto alle 19,30 presso il Castello di Canossa. Alla fine dello spettacolo sarà possibile cenare ai piedi del castello a lume di candela con gli artisti. Per info e prenotazioni: cell. 333.4419407

Centoducati-Matilde e Binelli-Enrico IV
Condividi

Una risposta a 1

  1. Maria Antonietta Centoducati Rispondi

    13/08/2019 alle 19:26

    Matilde ed Enrico IV

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *