Col naso all’insù nella notte di S. Lorenzo
E Iva Zanicchi canta alla centrale di Ligonchio

10/8/2019 – Tutti col naso all’insù, sereno permettendo, nella notte di San Lorenzo a caccia delle stelle cadenti.

In diverse località della provinciasono in programma questa sera osservazioni astronomiche e iniziative di vario genere.

L’osservatorio Lazzaro Spallanzani di Jano di Scandiano è aperto al pubblico per tre serate, da oggi a lunedì. 

L’osservatorio adtronomico di Jano di Scandiano

Non mancano come da tradizione le tortellate, questa sera a a Ponte Luna di Rubiera, a Cortogno, alla reggia di Rivalta, con concerto d’arpa e fuochi d’artificio.

Fra gli appuntamenti, la festa dell’agricoltura a Corneto di Toano; una cena al museo del parmigiano reggiano a Villa Aiola, con un formaggio memorabile; la visita notturna al castello di Bianello (Quattro Castella) con partenza alle 20.30 dal centro visite dell’oasi Lipu nel borgo di Monticelli;. Inoltre grigliata e fontane danzanti alle Terme di Cervarezza e un eccezionale concerto della grande Iva Zanicchi che si esibisce “in casa”, nello scenario della centrale Enel di Ligonchio.

Iva Zanicchi

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *