Angeli e Demoni non solo a Bibbiano
Stessi personaggi e stessa matrice nella Bassa reggiana

31/8/2019 – Quanti e quali incarichi ha ricevuto Federica Anghinolfi – una delle principali indagate nell’inchiesta Angeli e Demoni, agli arresti domiciliari – dall’Unione Bassa Reggiana? E l’avvocato Marco Scarpati ha ricevuto incarichi a qualsiasi titolo dalla stessa Unione? Quanto sono costati i corsi organizzati dal centro studi Hansel e Gretel (direttore scientifico Claudio Foti)? E soprattutto: quanti minori dal 2009 a oggi sono stati tolti alle famiglie naturali e affidati a famiglie, persone, comunità, case famiglia o altro, sempre nei comuni della Bassa?
Sono alcune delle domande contenute nell’interrogazione presentata all’Unione Bassa Reggiana da Cristina Fantinati (consigliera comunale a Novellara e in Provincia, oltre che coordinatrice provinciale di Forza Italia) a nome del gruppo Alternativa per l’Unione.

Cristina Fantinati


E il primo atto compiuto a livello politico in provincia di Reggio per «scavare» dove e sino a che punto il cosiddetto «sistema Bibbiano» sia penetrato in altre zone e in altri enti. La sensazione netta dell’esistenza di un problema a vasto raggio è confermata dalle segnalazioni, dalle determine e dalle delibere per le consulenze conferite a Claudio Foti e al centro Hansel e Gretel di Moncalieri. Ma non solo. riosulta, ad esempio che Federica Anghinolfi sia stata sino al 2012 dirigente del Servizio sociale integrato Bassa Reggiana, per poi transitare nell’Unione Val d’Enza con contratto a tempo determinato rinnovato più volte (e che scade a fine anno).


«Già in passato avevo presentato interpellanze e segnalato l’aumento anomalo dei costi per la presa in carico dei minori da parte dei servizi sociali Unione Bassa reggiana – spiega Fantinati – Dai dati in mio possesso, relativi solo al 2016, al 2017 e in parte al 2018, risultano in carico all’Unione ben 600 minori all’anno. Ora abbiamo l’occasione, anzi l’obbligo, di fare chiarezza sui numeri, sulle consulenze, sui costi sostenuti per l’affido, le cure e gli incarichi professionali.
Vogliamo sapere inoltre se risulta che i bambini siano stati affidati ad amici dei responsabili degli assistenti sociali, e se esiste un albo delle famiglie disponibili ad accogliere i minori. Come opposizione chiediamo anche una commissione d’indagine a livello di Unione – conclude Fantinati – e credo che nessuno possa tirarsi indietro».

Condividi

6 risposte a Angeli e Demoni non solo a Bibbiano
Stessi personaggi e stessa matrice nella Bassa reggiana

  1. Deserto Rispondi

    01/09/2019 alle 09:51

    Se sale il Pd sarà tutto ‘incartato’ in modo pianificatissimo.
    I partiti ? Sono partiti appunto.
    Più non tornano…

    • fausto Poli Rispondi

      01/09/2019 alle 20:35

      Insabbiato vuole dire ?

      • Dieci rotoli di convenienza Rispondi

        02/09/2019 alle 12:51

        Cio’ che vuole lei Poli.. solo che invece dei castelli di sabbia questi fanno castelli di carta (igienica).
        🙁

  2. Fausto Poli Rispondi

    01/09/2019 alle 22:37

    Sale o scende, in Italia esistono numerose inchieste in zone pure Lega. Percio’ il buon governo non esiste, e’ solo un’utopia. Attraverso questa utopia vogliono prenderci per il culo.

  3. Farjana khanam Rispondi

    04/09/2019 alle 00:45

    Non solo bibbiano. Anche a Albenga, provencia di savona. Loro fatto cosi con mio figlio, loro lavato cervello a mio figlio, Lui adesso no conocuito niente a noi, no conocuito la zia, nonno-nonna, amici,e nulla

    • Bea Rispondi

      04/09/2019 alle 12:18

      Mi spiace molto Farjana. Si metta in contatto con le tv e i giornalisti. Potrebbe così raccontare la sua storia in televisione.

      un abbraccio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *