Tutti gli assessori di Vecchi: 5 donne e 4 uomini, 5 consiglieri da surrogare
Vicesindaco Alex Pratissoli, Rabitti assessora alla cultura, l’avvocato Tria alla Legalità

2/7/2019 – E’ cominciata con un’omissione macroscopica la nuova giunta comunale di Luca Vecchi: non una parola, che sia una sulle inchieste appalti e incarichi esterni che investo in pieno il Comune di Reggio e la precedente amministrazione Vecchi, inchieste in cui gli indagati sono almeno 33 (diciotto più quindici) soprattutto dirigenti comunali ma anche politici. D’altra parte nessuno ha voluto rovinare la festa al sindaco Luca Vecchi, che ha presentato il nuovo esecutivo oggi pomeriggio in una conferenza stampa nella Sala Rossa di palazzo Civico.
Anche perchè a rovinarla ci penseranno le opposizioni già lunedì pomeriggio all’insediamento del nuovo consiglio comunale in Sala tricolore, con la discussione sulle linee programmatiche del sindaco, la nomina del presidente dell’assemblea e dei vice, le surroghe dei numerosi consiglieri diventati assessori. Alle quali si aggiunge quella di Rossella Ognibene, capogruppo in fieri dei 5 Stelle, che si è già dimessa e ha deto addio mai 5 Stelle, per essere libera di difendere Federica Anghinolfi nell’inchiesta Angeli e Demoni.

Dunque: Reggio Emilia ha una giunta di nove persone, cinque donne e quattro uomini. Sei assessori su nove sono di area Pd .

Alex Pratissoli mantiene la rigenerazione urbana (urbanistica in una consigliatura in cui dovrà esser varato un nuovo Psc) ma viene promosso vicesindaco, carica sino a ieri di Matteo Sassi (indagato come un altro ex, Mirko Tutino, nell’inchiesta appalti). Ricompaiono gli assessori alla cultura (Annalisa Rabitti) e allo Sport (Raffaella Curioni, confermata co,e assessore all’educazione, cui si aggiugnono città universitaria e , appunto lo sport), deleghe trattenute nel precedente quinquennio dal sindaco Vecchi, nell’insoddisfazione generale.

In questa consigliatura, il primo cittadino manterrà in capo a sè le deleghe a Città Internazionale e progettazione europea, Sicurezza urbana e polizia locale, la comunicazione e le Società partecipate (che vuol dire Iren, Farmacie comunali riunite, Stu Reggiane etc.).
Il ricambio, a livello di assessori, è verticoso. Quattro sono i confermati: Pratissoli, Curioni, Daniele Marchi (bilancio e welfare), Valeria Montanari promossa ai lavori pubblici e con numerose altre deleghe, compresa la Partecipazione.

Ben cinque le new entry: Annalisa Rabitti, prima degli eletti nel Pd; l’avvocato cassazionista Nicola Tria , ex presidente della Camera Penale di Reggio Emilia (a lui le deleghe a Legalità, trasparenza, personale e Affari generali); l’architetto Carlotta Bonvicini eletta in consiglio nella lista dei verdi ecologisti Immagina Reggio (Ambiente e Agricoltura e Mobilità sostenibile); Lanfranco de Franco di Leu-Articolo 21, che diventa assessore a Casa e qualità dell’abitare, Patrimonio e Tributi, Protezione civile); Maria Francesca Sidoli ,eletta in consiglio nella lista +Europa assessore a commercio, attività produttive e valorizzazione del Centro storico.

La nuova Giunta di Reggio Emilia: in piedi da sinistra Valeria Montanari, Alex Pratissoli, Annalisa Rabitti, Mariafrancesca Sidoli, il sindaco Luca Vecchi, Carlotta Bovicini. Accosciati, da sinista, Lanfranco De Franco, Raffaella Curioni, Daniele Marchi e Nicola Tria

Il consiglio comunale, ha annunciato il sindaco Vecchi, si riunirà lunedì pomeriggio per l’insediamento, il giuramento del primo cittadino, l’elezione del presidente di Sala del Tricolore, l’illustrazione e la discussione sulle linee programmatiche (di mandato) della nuova amministrazione.

E soprattutto per procedere a norma di legge a una raffica di sostituzioni, perchè in giunta entrano ben 5 consiglieri eletti il 26 maggio: 2 Pd, Annalisa Rabitti e Nicola Tria, Carlotta Bonvicini eletta con Immagina Reggio, Lanfranco De Franco eletto nella lista Reggio E’, Mariafrancesca Sidoli eletta nella lista +Europa.

A loro subentreranno Paolo Genta e Fausto Castagnetti nel gruppo Pd, Giacomo Benassi per +Europa, Palmina Perri per Reggio E’, Paolo Burani per Immagina Reggio-verdi ecologisti. A questi nei 5 Stelle si aggiunge Cristian Panarari che subentrerà a Rossella Ognibene dimissionaria., ma che l’on. Spadoni vorrebbe fuori dal Movimento per un post golidardico sulle calciatrici azzurre.

Il sindaco Vecchi, in Sala Rossa, ha confermaton inoltre che procederà alla nomina del direttore generale del Comune (in pole position Maurizio Battini, già capo di gabinetto di Graziano del Rio al ministero infrastrutture, ora nel cda dell’Agenzai del demanio) e, al più presto, del nuovo presidente delle Farmacie comunale, posto lasciato vacante da Annalisa Rabitti: si parla con insistenza di Andrea Capelli, già capogruppo Pd in Sala del Tricolore.

Il sindaco Vecchi presenta la Giunta in Sala Rossa

LA GIUNTA E TUTTE LE DELEGHE

Il sindaco Luca Vecchi mantiene alcune deleghe con caratteristiche di coordinamento e trasversalità quali: Città internazionale e Progettazione europea, Sicurezza urbana e Polizia locale; Governance delle Società partecipate, Comunicazione.

Alex Pratissoli, vicesindaco e assessore a Rigenerazione ed Area vasta, con deleghe a Rigenerazione urbana e Piano strategico, Politiche di Area vasta, Infrastrutture.

Il vicesindaco Alex Pratissoli

Carlotta Bonvicini, assessore alle Politiche per la Sostenibilità con deleghe ad Ambiente, Agricoltura e Mobilità sostenibile.

Raffaella Curioni, assessore a Educazione, Conoscenza, Città universitaria e Sport, con deleghe a Creatività giovanile; Università; Sport, Benessere della persona e Stili di vita; Nidi e scuole dell’infanzia, Scuole primarie e secondarie di primo grado.

Lanfranco De Franco, assessore a Casa e Qualità dell’abitare, con deleghe a Diritto alla Casa, Politiche abitative, Conciliazione dei tempi di vita e lavoro; Patrimonio, Tributi, Anagrafe e Stato civile, Protezione civile.

Daniele Marchi, assessore a Bilancio e Welfare, con deleghe altresì a Lavoro, Sanità e Politiche per i cittadini migranti.

Valeria Montanari alla presentazione di Coviolo Wireless

Valeria Montanari, assessore a Città collaborativa, Lavori pubblici, Cura dei quartieri e Trasformazione digitale, con delega a Partecipazione, Laboratori cittadini, Centri sociali, Cura della città, Innovazione tecnologica e Attuazione del programma.

Annalisa Rabitti, assessore a Cultura, Marketig territoriale e Pari opportunità, con deleghe a Cultura, Marketing territoriale e Turismo, Pari opportunità e Città senza barriere.

Mariafrancesca Sidoli, assessore a Commercio, Attività produttive, Valorizzazione del Centro storico.

Nicola Tria, assessore a Legalità, Trasparenza, Affari generali, Personale, con deleghe a Affari generali, Relazioni istituzionali, Legalità e Coesione sociale, Personale.

NOTE BIOGRAFICHE DI SINDACO E ASSESSORI

Luca Vecchi, 46 anni, è stato rieletto sindaco di Reggio Emilia, per il secondo mandato, nelle elezioni Comunali del maggio-giugno 2019.

Sposato, un figlio, è laureato in Economia aziendale all’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia, è dottore commercialista e revisore legale dei conti. Nato e cresciuto a Reggio Emilia, è stato atleta, tecnico e dirigente nel mondo dell’associazionismo sportivo.

Il sindaco di Reggio Emilia Luca Vecchi

Eletto per la prima volta in Sala Tricolore, quale consigliere comunale, nel 2004 tra le file dei Democratici di sinistra, è stato rieletto nel 2009 nella lista Pd con Delrio; dal 2007 al 2014 è stato capogruppo per il Partito democratico. Nel giugno 2014 viene eletto sindaco della sua città per la prima volta, sostenuto da liste di centrosinistra.

Nell’ambito dell’Anci – Associazione nazionale dei Comuni italiani – è delegato per il Welfare e le Politiche sociali.

Carlotta Bonvicini, nata nel 1984, laureata in Architettura all’Università di Ferrara, svolge un master di secondo livello presso il Politecnico di Milano in “Polismaker per la Qualità del vivere e lo Sviluppo urbano sostenibile”; ha esperienze di studio, formazione e docenza in Università e Istituti italiani ed esteri. È iscritta all’Ordine degli Architetti di Milano come Pianificatore territoriale. Ha svolto attività professionale di consulenza per la redazione di relazioni paesaggistiche e studi di impatto ambientale; di supervisione tecnica, project management e consulenza per le attività di pianificazione urbana e dei trasporti per Enti locali e studi di architettura italiani ed internazionali.

Raffaella Curioni, nata nel 1972, laureata in Scienze politiche all’Università di Bologna, in Diritto internazionale europeo.

Annalisa Rabitti

E’ stata assessore a Educazione e Conoscenza, nel primo mandato del sindaco Luca Vecchi, dal 2014 al 2019. Fra i principali progetti attuati: Patto per l’educazione e la conoscenza ‘Apertamente’, Remixing cities, InfoGiovani ‘Viacassoliuno’, sviluppo dello Studentato universitario nel Campus universitario San Lazzaro, Polo delle Arti, Piano di riduzione delle rette nelle scuole d’infanzia, ‘Reggio 2029. Giovani conversazioni sul futuro’, studenti delle Superiori, esperti e Amministrazione in dialogo sulla città che verrà. La sua attività lavorativa si concentra nell’ambito della formazione professionale e dei servizi, quale presidente della società Qua.Dir srl e, in precedenza, quale responsabile della sede di Reggio Emilia di Cesvip. Si è occupata inoltre di progettazione e docenza in tema di Diritto internazionale.

Lanfranco De Franco, 27 anni, è stato consigliere comunale dal 2014 al 2019. Laureato in Giurisprudenza all’Università di Bologna, è praticante forense presso uno studio legale. E’ stato dipendente presso l’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna occupandosi della redazione di testi legislativi ed atti assembleari. Ha svolto analisi di testi normativi e atti giuridici. Ha svolto attività di segreteria e coordinamento politico a livello cittadino e provinciale.

Daniele Marchi, 39 anni, è stato assessore a Bilancio e Sviluppo economico dal novembre 2016 al giugno 2019. Fra le principali azioni: razionalizzazione delle Società partecipate e sviluppo del Parco innovazione nell’area Reggiane, riduzione del debito e lotta all’evasione fiscale. In precedenza, dal 2014 al 2016 era stato consigliere comunale e presidente della sesta Commissione Sviluppo economico, innovazione, cultura della legalità. Laureato in Scienze della comunicazione alla facoltà di Lettere e filosofia dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia. Master di secondo livello in Progettazione pedagogica negli ambiti della giustizia penale e civile, presso l’Università Cattolica di Milano, poi presso Euricse – Istituo Europeo di ricerca sull’Impresa cooperativa e sociale. Con i due Atenei ha collaborato per lo sviluppo di progetti e servizi di mediazione in ambito penale. Partecipa ai percorsi di formazione dell’associazione culturale Camposamarotto, di cui è stato vicepresidente fino al 2014. Obiettore di coscienza presso la comunità di don Daniele Simonazzi, entra nel 2004 come socio-lavoratore alla cooperativa sociale L’Ovile, di cui è stato poi direttore generale.

Valeria Montanari, 43 anni, dal 2014 al 2019 è stata assessore a Partecipazione, Agenda Digitale e Cura dei quartieri del Comune di Reggio Emilia. Fra i progetti principali: #siamoQUA–Quartiere Bene comune, innovativo processo di partecipazione post circoscrizioni; Coviolo wireless, sistema di connessione nelle aree grigie/rurali a ridosso della città, unicum europeo; Accendiamo il futuro, attivazione della Man nel comune di Reggio Emilia, più di 40 km di fibra ottica a 1 gigabit; CollaboratorioRE, processo partecipativo e strategico per la realizzazione del Laboratorio Aperto Urbano nei Chiostri di San Pietro). Da giugno 2016 a ottobre 2018 consigliere nel cda di Lepida spa e da ottobre 2018 consigliere nel cda di Lepida scpa (nata dalla fusione di Lepida spa e Cup2000). Dal 2009 al 2014 è stata consigliere comunale di Reggio Emilia e presidente della Commissione Sviluppo economico. Sposata, due figli, è laureata in Storia medievale all’Università di Bologna, giornalista pubblicista, si è occupata di Comunicazione dal 2003. Ha lavorato per aziende, Pubbliche amministrazioni, organizzazioni, maturando esperienze nella Comunicazione pubblica, politica e d’impresa.

Alex Pratissoli, 44 anni, è stato assessore a Rigenerazione urbana e del territorio del Comune di Reggio Emilia da 2014 al 2019. Tra i principali progetti del progetti del precedente mandato: la Variante in riduzione, il Bando facciate per la riqualificazione degli edifici del Centro storico e il Pru Quartiere Santa Croce-Area Reggiane. Diplomato con Maturità scientifica, ha conseguito titoli di studio specialistici in Sostenibilità in ambito edilizio, Diagnosi energetica degli edifici, Efficienza energetica, in centri di ricerca e alta formazione in Italia e all’estero. E’ stato libero professionista, occupandosi di sostenibilità ambientale in ambito urbano ed edilizio, promozione di fonti energetiche rinnovabili; ha coordinato gruppi di lavoro interdisciplinari per procedure di Valsat, Via e Vas per piani urbanistici ed interventi edilizi, oltre che per piani energetici, bonifiche ambientali, progettazione di impianti a fonti rinnovabili.

Annalisa Rabitti, nata nel 1971, è promotrice e coordinatrice di ‘Reggio Emilia Città senza Barriere’ per far emergere e superare le barriere fisiche e culturali riguardo la disabilità, progetto di mandato 2014-2019, generatore a sua volta di percorsi partecipativi, soluzioni progettuali e iniziative. Promuove altresì ‘B. Diritto alla bellezza’, progetto che fa dell’incontro fra creatività e fragilità un’opportunità di inclusione sociale. Realizza il ‘Portale della disabilità’. Eletta in Consiglio comunale nel 2014 nel 2019, si stata presidente di Farmacie comunali riunite (Fcr). Laureata in Lettere moderne all’Università di Parma, è stata fondatrice, direttore creativo ed art director di società di Comunicazione e Cultura e consulente in Design. Esperienze personali a stretto contatto con la disabilità l’hanno portata a un intenso impegno civile e partecipativo su questi temi. Nel 2013 è stata socia fondatrice di K-Lab, associazione di promozione sociale per ragazzi disabili e loro famiglie, promuovendo attività di integrazione e progettazione creativa.

Mariafrancesca Sidoli, nata nel 1978, sposata, ha un figlio. E’ laureata in Giurisprudenza all’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia, con una tesi in Diritto internazionale e Diritti umani. Presso studi legali e notarili si è occupata di diritto di famiglia. Dal 2013, quale libera professionista e consulente, si occupa di Mediazione familiare e dal 2014, con l’Associazione di promozione sociale IoNoi Famiglia, ha affrontato temi quali bullismo e cyber bullismo. E’ conduttrice di Gruppi di Parola per figli di genitori separati e formatrice presso Master e Corsi di alta formazione alla mediazione, rivolti a professionisti, insegnanti e operatori del sociale. E’ stata consigliera di Circoscrizione per il Centro storico negli anni 1999-2004; ha preso parte ai Laboratori di cittadinanza – Consiglio Infanzia Città partecipando fra l’altro alla scrittura della Carta dei Servizi, presso il Centro Internazionale Malaguzzi – Scuole e Nidi di Infanzia. E’ stata volontaria Avo, Unitalsi ed educatrice Get ed Agesci.

Nicola Tria

Nicola Tria, 49 anni, laureato in Giurisprudenza all’Università degli studi di Modena, ha conseguito il diploma di Master di secondo livello in Psicopatologia e Scienze forensi all’Università degli studi di Ferrara, ha frequentato il Corso nazionale di formazione specialistica dell’Avvocato penalista promosso dall’Unione Camere penali italiane. E’ avvocato del Foro di Reggio Emilia, iscritto all’Ordine professionale dal 1999 e all’Albo speciale degli avvocati patrocinatori in Cassazione dal 2015. Ha svolto la sua attività professionale principalmente nell’ambito del Diritto penale. E’ stato tutor in corsi di preparazione al concorso per l’ingresso in magistratura e ai corsi di preparazione all’esame di avvocato. E’ stato componente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati (2009-2014) e componente del Consiglio direttivo della Camera penale ‘Giulio Bigi’ di Reggio Emilia, prima quale vicepresidente (2015-2017) e poi quale presidente (2017-2019).

Be Sociable, Share!

Una risposta a 1

  1. sQuadristi Rispondi

    03/07/2019 alle 09:17

    una gran bella sQuadra…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.