Trattori in corteo a Reggio
contro il “biometano” di Gavassa

14/7/2019 – Sabato prossimo arriveranno a Reggio con le loro macchine agricole dalla campagna reggiana, per quello che si preannuncia come una protesta inedita nella storia delle mobilitazioni popolari a Reggio Emilia: un corteo di trattori in piena città. Trattori che romberanno per cinque ore filate dalle 8 alle 13 sabato 20 luglio, nella circonvallazione di Reggio.

La protesta è organizzata dal coordinamento dei Comitati Ambiente e Salute di Reggio Emilia contro l’impianto di trattamento anaerobico dei rifiuti organici da 160 mila tonnellate/anno con parziale recupero del gas (il cosiddetto biometano) che Iren intende realizzare nel cuore della zona agricola di Gavassa. Il procedimento della conferenza dei servizi, a livello regionale, va avanti in modo accelerato, mentre l’opposizione contro l’impianto si fa crescente: tra Gavassa, Massenzatico, Prato di Correggio e San Martino in Rio sono comparsi da giorni cartelli e lenzuoli appesi alle finestre, ai balconi e ai cancelli, contro il “biometano”.

L’impianto, fra l’altro, comporterebbe un traffico quotidiano di centinaia e centinaia di Tir peril trasporto dei rifiuti dal tutto il reggiano e altri centri dell’Emilia.

Al “biometano” si oppongono anche Coldiretti e il consorzio del Parmigiano Reggiano, che temono l’inquinamento delle colture di fieno destinate ad alimentare le bovine che producono il latte per il Re dei formaggi.

Al coordinamento Provinciale dei Comitati Ambiente e Salute di Reggio Emilia aderiscono al momento il Comitato Rolo Fabbrico, Comitato San Ruffino per Discarica Rio Riazzone, Comitato Ecologicamente di Toano, Fermare la Discarica di Carpineti, Comitato Provinciale Acqua Bene Comune, Comitato per Gavassa, Rurali Reggiani, Laboratorio AQ16, Casabettola, Comitato Ambiente di Sesso e Area Nord, Collettivo Nonviolento Uomo e Ambiente di Guastalla, Per esempio movimento cittadini a rifiuti zero di Casina, Comitato Aria Pulita di Cadelbosco, Radio Tab, Pollicino Gnus, Laboratorio Arsave, No Triv Reggio, Laboratorio Aria Pulita, Reggio Emilia In Transizione, Mamme NO Biogas di Prato e S.Martino.

Be Sociable, Share!

5 risposte a Trattori in corteo a Reggio
contro il “biometano” di Gavassa

  1. fausto Poli Rispondi

    14/07/2019 alle 21:44

    SE CI FOSSERO LE STRADE ADATTE, LARGHE, ATTE A CONTENERE QUEL FLUSSO, ALLORA IL PROGETTO SAREBBE FATTIBILE. TANTA ……. DA FARCI ENERGIA. MI SEMBRA CHE INVECE IN QUELLA ZONA SIANO TUTTE CARRAIE….

  2. luisa Rispondi

    15/07/2019 alle 10:27

    “divertente” vantarsi del turismo e dei prodotti dop, ecc.e poi aumentare in modo spaventoso l’inquinamento affossando i due settori…i geni non mancano, del male però (e sono generosa)

    • Fausto Poli Rispondi

      15/07/2019 alle 11:58

      Eh certo, il latte mica si coltiva.

  3. Marco Rispondi

    15/07/2019 alle 15:26

    Le discariche no, gli inceneritori no, il biometano no, qualcuno si rende volontario per mangiarlo, il pattume che produciamo? Si sentono un sacco di no, ma all’atto pratico quali sono le alternative?

  4. Giancarlo Trebbi Rispondi

    19/07/2019 alle 16:11

    Riciclo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.