“Pericolosa istigazione alla violenza”
Bufera su Vecchi per il discorso del 7 Luglio
Interrogazione di Foti (FdI) al presidente del Consiglio Conte

“Pericolosissima istigazione alla violenza”: così il senatore Tommaso Foti , vicecapogruppo di Fratelli d’Italia alla Camera, condanna senza mezzi termini e parole pronunciate ieri dal sindaco di Reggio Emilia Luca Vecchi alla commemorazione dei martiri del 7 luglio 1960, e annuncia una interrogazione al Presidente del Consiglio Conte. Vecchi aveva detto fra l’altro che questo governo porta allo sfascio della democrazia e che un governo non è legittimo se viola i principi non negoziabili della Costituzione. Cio’ con riferimento ai migranti, al blocco dei porti e al divieto al braccio di ferro con le.navi delle onlus.

”Trovo vergognoso – dichiara Foti a AdnKronos- che rappresentanti delle istituzioni superino di gran lunga il legittimo diritto di critica arrivando ad una pericolosissima istigazione alla violenza. Così è per la vergognosa chiamata alle armi di ieri del sindaco di Reggio Emilia Luca Vecchi contro il governo, preceduta da quella dell’assessore Valeria Montanari che, ribaltando una foto di Giorgia Meloni, pubblica oggi sui social il leader di Fdi a testa in giù. Quasi a volere confermare che da ‘Valerio’ (ossia Walter Audisio, il comandante partigiano che si assunse la responsabilità della fucilazione di Mussolini e Claretta Petacci, ndr.) a Valeria il passo è breve.Già in passato diversi inutili esponenti del Pd sono stati disposti a cadere nel ridicolo pur di farsi notare, ma ora questa gentaccia ha davvero esagerato. Chiedo al segretario Zingaretti di prendere immediatamente le distanze perché un suo silenzio sarebbe non solo increscioso ma anche pericoloso”.

Be Sociable, Share!

Una risposta a 1

  1. Genere alieno Rispondi

    08/07/2019 alle 15:51

    Gentaccia? è un eufemismo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.