Per due anni preleva abusivamente energia elettrica: marocchino arrestato a Scandiano

6/7/2019 – Per rimediare al distacco dalla rete Enel causa morosità avvenuto già nel 2017, un giovane marocchino di Scandiano ha pensato bene di allacciarsi abusivamente alla rete pubblica.

Attivati dai tecnici della società elettrica, i Carabinieri hanno eseguito un sopralluogo in casa del nordafricano accertando così il furto in atto. L’uomo è dichiarato in arresto con l’accusa di furto aggravato continuato, trattenendolo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria reggiana in attesa del rito direttissimo previsto per oggi. Il furto di energia elettrica ammonta a circa 2000 euro. Ammonta a oltre 2000 euro il danno arrecato alla società elettrica.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.