L’omaggio di Reggio Emilia all’avvocato Dino Felisetti

5/7/2019 – Un lungo applauso ha accolto l’avvocato ed ex deputato Dino Felisetti – alle soglie dei cento anni – al suo ingresso nell’Aula Magna dell’Università di Modena e Reggio affollatissima di avvocati, magistrati, istituzioni e semplici cittadini, riuniti – su iniziativa dell’ Ordine degli avvocati e della fondazione Giustizia – per celebrare l’uomo e il professionista che ha scritto una parte implortante della storia dell’avvocatura e della politica reggiana nel secondo Novecento.

L’avvocato Dino Felisetti. Con lui da sinistra il sindaco Luca Vecchi, la presidente del tribunale Cristina beretti, Celestina Tinelli presidente dell’ordine degli avvocati, gli avvocati Giulio Terzi e Franco Mazza

Il convegno è stato introdotto del sindaco del Comune di Reggio Emilia Luca Vecchi che ha sottolineato “il segno profondo lasciato, in qualità di parlamentare e avvocato, da uno dei figli più illustri e autorevoli di Reggio Emilia. Socialista ‘autonomista’, di solida appartenenza nenniana – ha detto – Felisetti ha portato in Parlamento, accanto all’idea politica, una competenza giuridica, un’oratoria e una chiarezza intellettuale essenziali, di cui dobbiamo far tesoro”.

La presidente Tribunale di Reggio Emilia, dottoressa Cristina Beretti, ha rivolto sentite parole di gratitudine all’avvocato Felisetti “da cui ho imparato molto, prima di tutto ad ascoltare le istanze degli altri e la profonda umiltà”.

La presidenza della manifestaqzione, al centro Dino Felisetti. Celestina Tinelli illustra l’iniziativa

Dopo le introduzioni della presidente dell’Ordine Celestina Tinelli, del presidente della Fondazione Giustizia di Reggio Emilia avvocato Franco Mazza, l’avvocato Giulio Terzi e dell’avvocato Marino Montanari hanno trattegiato la vita personale, professionale e politica, l’impegno sociale e civile dell’avvocato reggiano che il prossimo 23 settembre compirà 100 anni ed è iscritto all’Ordine da oltre 70 anni.

Pierluigi Tedeschi, performer della Compagnia teatrale Pietribiasi-Tedeschi, ha arricchito gli interventi dei relatori con la lettura di brani relativi alle vicende storiche, sociali e politiche che hanno contraddistinto gli anni di attività del penalista reggiano.

Dino Felisetti, emozionato e commosso, affiancato dalla figlia Simona, ha ringraziato tutti coloro che “sono intervenuti con franchezza e competenza. A me, è rimasto da dire solo grazie”.

A ricordo della giornata, a tutti i presenti è stata donata una copia del libro dell’onorevole avvocato Dino Felisetti “Un avvocato in Parlamento. Processi penali parlamentari costituzionali”.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *