Il ritorno del “magliaro”
Marocchino rifila pacco pieno di terra al posto del cellulare

10/7/2019 – Ritornano a Reggio le truffe dei “magliari” di altri tempi. Ieri sera, pochi minuti prima delle 21 una Squadra Volante della Questura di Reggio Emilia è intervenuta in un bar di viale Piave, per segnalazione da parte di un cittadino truffato da un magrebino, che si era rifugiato nel bar, evidentemente per non prenderle.

I due si erano incontrati per definire uno scambio di cellulari su piattaforma on line, ma è finita che il marocchino ha preso il cellualre dell’altro, e in cambio gli ha rifilato un pacco riempito di terra. Il “magliaro” di nuova generazione, M.A.M. di 22 anni, è stato denunciato in stato di libertà per il reato di truffa.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *