Aemilia: confiscati a Gaetano Blasco beni per oltre un milione di euro

12/7/2019 – Confiscati oltre un milione di euro all’imprenditore cutrese di Reggio Emilia Gaetano Blasco, 57 anni, condannato nel processo Aemilia a 38 anni di carcere e 5 anni di sorveglianza speciale per associazione mafiosa e altri reati come incendi, estorsioni, usura e violazioni tributarie.

Il provvedimento di confisca, eseguito dalla direzione investigativa antimafia di Firenze in attuazione del provvedimento emesso dal Tribunale di Bologna, ha così reso definitivo il sequestro del dicembre scorso.

Gaetano Blasco

Sotto confisca quattro società, un immobile a Reggio Emilia, sette beni mobili e nove rapporti bancari tra conti correnti, libretti di deposito e dossier titoli.

A Reggio Emilia dagli anni 90, Blasco si era affermato raèpidamente come elemento di spicco della ndrangheta reggiana: è in carceere dal blitz di fine gennaio 2015.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *