A Villa Verde in servizio la terza risonanza magnetica
“Vede” dove prima era impossibile

14/7/2019 – Una nuova risonanza magnetica è arrrivata a Villa Verde, la casa di cura di Reggio Emilia, convenzionata col Servizio Sanitario Nazionale, e nominata Presidio Ospedaliero nel 2018 . E’ la terza risonanaza magnetica in attività nel Servizio di Diagnostica per Immagini diretto dal dottor Mauro Marchetti. Si tratta di nuova generazione, da 1,5 Tesla, completamente digitalizzato.

“Questo apparecchio non invasivo permette di visualizzare con estrema precisione sistema nervoso, scheletro, articolazioni e organi interni senza l’utilizzo di radiazioni e con una qualità di immagini significativamente migliore, aprendo di fatto nuovi orizzonti di applicazione clinica a organi e apparati prima difficilmente valutabili” ha spiegato il responsabile del servizio dottor Mauro Marchetti. “Alla elevata qualità diagnostica unisce un miglior comfort per i pazienti, i quali potranno anche avvalersi di un’equipe di medici radiologici con competenze specifiche”

Villa Verde, la nuova risonanza magnetica, a sinistra Mario Marchetti e Fabtizio Franzini

La nuova risonanza è dotata della tecnologia Silent Scan in grado di eliminare quasi totalmente la rumorosità in alcuni tipi di esame, come ad esempio l’encefalo.

“Questo ulteriore investimento si inserisce nel più generale processo di ammodernamento, di innovazione tecnologica e di potenziamento dei servizi, che culminerà il prossimo settembre con la presentazione delle nuove sale operatorie – ha sottolineato il presidente di Villa Verde Fabrizio Franzini – una scelta condivisa con l’Azienda Unità Sanitaria Locale con cui, negli anni, è stata costruita una solida collaborazione volta a completare la gamma dei servizi offerti dal sistema sanitario locale, a rispondere in modo adeguato alle esigenze dei cittadini e a ridurre i tempi di erogazione delle prestazioni”.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *