Sicurezza informaticam
Gli hacker etici di Cyberoo verso la quotazione in Borsa

6/5/2019 – Gli hacker etici di Cyberoo, società specializzata nella cyber security per le imprese col quartier generale a Reggio Emilia, viaggiano verso piazza Affari.

La società ha annunciato oggi di avere avviato le attività preliminari e propedeutiche alla quotazione su AIM Italia, il mercato di Borsa Italiana dedicato alle piccole e medie imprese ad alto potenziale di crescita.

Cyberoo – nata da uno spin off dello storico Gruppo Sedoc attivo nel settore dell’Information Technology dal 1973 – è una società ad elevato contenuto tecnologico e innovativo attiva nel settore della cyber security per le imprese.

Cyberoo si rivolge al mercato delle medie imprese con un portfolio di soluzioni enterprise ampio e profondo, sviluppate tramite l’utilizzo delle più avanzate tecnologie e con una catena del valore che permette di proporre a questo mercato prezzi in linea con le capacità di spesa.

L’azienda presenta notevoli potenzialità di crescita dovute a un mercato, quello della cyber security, in forte espansione e a un vantaggio competitivo ottenuto grazie alle soluzioni innovative proprietarie sviluppate nel polo di ricerca di Kiev, in Ucraina. Il polo fornisce anche un servizio attivo di monitoraggio e sicurezza 24 ore su 24 e 365 giorni all’anno. 

Fabio Leonardi, Co-Fondatore e CEO di Cyberoo, ha dichiarato: “Cyberoo è nata con un obiettivo ambizioso: crescere sul mercato italiano e internazionale per diventare un punto di riferimento nel settore della cyber security, con un’attenzione particolare alla fascia delle medie imprese che sempre più si trovano ad affrontare le minacce informatiche senza però avere la capacità di spesa delle grandi aziende. Noi vogliamo posizionarci proprio in questa fascia e riteniamo che con le nostre soluzioni all’avanguardia ma a costi accessibili avremo grandi opportunità di crescere e diventare polo aggregante per altre realtà a noi complementari”.

Nel processo di ammissione alla quotazione Cyberoo è affiancata da Advance SIM in qualità di Nomad e Global Coordinator. BDO agisce come società di revisione mentre Grimaldi è legal advisor nell’operazione di quotazione. Close to Media è consulente per la comunicazione.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *