Scoperti in una casa di Reggio 24 chili di marijuana
Arrestati due pusher di 20 e 23 anni

11/6/2019 – La Polizia ha sequestrato 24 chili di marijuana in un appartamento di via Colsanto a Reggio Emilia (traversa di via Emilia all’Angelo) e ha arrestato due giovani, entrambi italiani e pregiudicati, che condividono l’abitazione. Sequestro e arresti sono avvenuti ieri pomeriggio nel corso di un’operazione condotta congiuntamente dalle Squadre Mobili delle questure di Reggio Emilia e di Modena con la collaborazione della Municipale di Modena. Il più giovane degli arrestati, S.L., ha 20 anni, ed è residente a Rubiera. L’altro,Y.JE: ha 23 anni ed è di Reggio Emilia.

Nell’ambito dei servizi di prevenzione e contrasto allo spaccio di droga, attuati in collaborazione con la Polizia Municipale di Modena anche attraverso appostamenti e pedinamenti, gli agenti hanno fermato un giovane di 26 anni, poi denunciato in stato di libertà: aveva 58 grammi di marijuana. Le indagini successive hanno permesso di risalire ai due giovani arrestati, residenti a Reggio, che svolgevano la loro attività di spaccio “all’ingrosso” lungo la via Emilia Ovest di Modena.
All’interno dell’abitazione di via Colsanto sono stati dunque rinvenuti circa 24 chili di marijuana suddivisi in 47 involucri in cellophane, materiale per il confezionamento (bilancini di precisione, macchine per sottovuoto e relativi sacchetti), quattro telefoni cellulari di cui uno micro e più di diecimila euro in contanti.
Droga, denaro e quanto recuperato nel corso della perquisizione personale e domiciliare è stato sottoposto a sequestro.
I due giovani, entrambi pregiudicati, al termine degli accertamenti di rito, sono stati tradotti in carcere, come disposto dal Magistrato di turno a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Condividi

Una risposta a 1

  1. Sgrunt Rispondi

    12/06/2019 alle 11:25

    Certo che Reggio è proprio un bell’ambientino tranquillo…
    da aiuole fiorite…

    :((

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *