Rivoluzione al vertice della Manodori
Cambiano 8 membri su 13 del Consiglio generale
Entrano Celestina Tinelli e Luigi Grasselli. Ecco chi esce

19/6/2019 – Rivoluzione al vertice della fondazione Pietro Manodori, che detiene il pacchetto delle azioni Unicredit. Il Consiglio Generale è stato rinnovato per i due terzi: l’organo è composto da tredici membri, ha funzioni di indirizzo e definisce programmi pluriennali di attività e linee di gestione del patrimonio dell’ente. Ha un mandato di quattro anni.

Palazzo del Monte, sede della Fondazione Pietro Manodori

Nel nuovo consiglio eletto da quello uscente sulla base delle designazioni degli enti indicati dallo Statuto, entrano fra gli altri Celestina Tinelli, presidente dell’ordine degli avvocati (già membro del Csm), il medico odontoiatra Alessandro Munari, il manager bancario Leonello Guidetti e il professor Luigi Grasselli (già prorettore Unimore). Confermati il chirurgo Romano Sassatelli, Ivan Lusetti ex presidente Cir Food, Enea Burani (cooperativa La Collina, Confcooperative e Libera), Diego Noci presidente del Movimento per la Vita e Paolo Pignoli, vicepresidente Confcommercio.

Escono dal consiglio generale Anna Maria Artoni, il docente universitario Domenico Lo Fiego, Armando Anceschi, Gino Mazzoli, Valeria Prampolini, Luciano Rondanini, Rita Tedeschi e Walter Vezzosi.

IL NUOVO CONSIGLIO GENERALE DELLA MANODORI

Il consiglio generale uscente, nella seduta odierna, ha eletto Daniele Cottafavi e Celestina Tinelli, designati dal Comune di Reggio Emilia;

Celestina Tinelli

Anna Colombini e Marco Incerti Zambelli, designati dalla Provincia di Reggio Emilia;

Ivan Lusetti e Paolo Pignoli, designati dalla Camera di Commercio;

Alessandro Munari, designato dagli Albi dei Medici e Chirurghi e degli Odontoiatri della Provincia di Reggio Emilia, sentiti Ausl e Azienda Ospedaliera Santa Maria Nuova;

Leonello Guidetti, designato dalla Diocesi di Reggio Emilia-Guastalla;

Enea Burani, designato dal Forum del Terzo Settore, dal Centro Servizi per il Volontariato e dal Forum delle associazioni Familiari di Reggio Emilia;

Giuliano Tagliavini, designato dal Cis-Scuola aziendale di formazione superiore di Reggio Emilia, sentiti Fondazione Enaip ‘Don Gianfranco Magnani’ e Centro di formazione professionale ‘Alberto Simonini’ di Reggio Emilia;

Luigi Grasselli, designato dall’Università di Modena e Reggio Emilia;

Diego Noci e Romano Sassatelli nominati dal Consiglio Generale della Fondazione Manodori.

Il nuovo consiglio generale eleggerà il presidente della Fondazione Manodori scegliendolo fra i propri membri. Smentite, con le nomine di oggi, le voci ricorrenti che volevano l’architetto Mauro Severi (ex presidente Unindustria) quale successore di Gianni Borghi alla presidenza.

CHI SONO

Daniele Cottafavi, dirigente scolastico, presidente della rete degli istituti comprensivi della provincia di Reggio Emilia. Ha partecipato a progetti educativi per la prevenzione della dispersione scolastica e sulle competenze di cittadinanza, è attivo nel volontariato sociale

Celestina Tinelli, presidente dell’Ordine degli Avvocati di Reggio Emilia, è ed è stata componente di consigli e comitati in ambito giuridico e per il diritto di famiglia, tra cui il Csm, e responsabile per la formazione e la scuola della Camera Penale di Reggio Emilia. Relatrice ed organizzatrice di numerosi corsi e convegni di aggiornamento.

Marco Incerti Zambelli, insegnante e dirigente scolastico per anni, ora collabora su progetti didattici e di Educational Technology. Ha pubblicato ricerche sulla formazione e di critica cinematografica.

Anna Colombini, responsabile area famiglie della cooperativa sociale Pangea. Forma e coordina animatori e volontari per centri estivi. Ha seguito numerosi percorsi educativi, di integrazione disabili, assistenza domiciliare, formazione genitori.

Ivan Lusetti, è stato presidente ed amministratore delegato di Cir Food, cooperativa italiana di ristorazione. È esperto in organizzazione aziendale, amministrazione, innovazione strategica ed ha avuto incarichi in ambito nazionale e internazionale. Svolge attività di volontariato.

Paolo Pignoli, imprenditore, vicepresidente di Confcommercio Reggio Emilia e presidente del Comitato cittadino. Organizzatore di eventi in ambito associativo.

Alessandro Munari, medico, è stato presidente della commissione iscritti e membro del consiglio direttivo all’Albo dei Medici e degli Odontoiatri di Reggio Emilia. È tesoriere dell’Associazione nazionale dentisti italiani, si è occupato di problematiche previdenziali in quanto delegato dell’Albo di Reggio Emilia ai consigli nazionali Enpam.

Leonello Guidetti, ha avuto incarichi alla direzione di istituti bancari ed ha fatto parte della commissione regionale Abi dell’Emilia-Romagna. È stato consigliere di Cooperare e Sviluppo. Ha gestito iniziative culturali e di beneficienza ed è attivo nel volontariato.

Enea Burani, vicepresidente della cooperativa sociale ‘La Collina’ di Reggio Emilia, fa parte del consiglio provinciale Confcooperative di Reggio Emilia e del coordinamento di Libera. Da oltre quarant’anni svolge attività di volontariato e ha promosso e partecipato ad iniziative e alla formazione di gruppi giovanili in ambito provinciale.

Giuliano Tagliavini, è tra i fondatori di una società di consulenza in ambito finanziario ed ha altri incarichi a livello internazionale. Ha fatto parte di numerose realtà del settore economico finanziario, tra cui l’Abi e l’Ecba, ass. europea delle banche cooperative. Svolge attività accademica presso Unimore.

Luigi Grasselli, docente e vicedirettore presso il dipartimento di Scienze e Metodi dell’Ingegneria dell’Università di Modena e Reggio Emilia. É stato prorettore e membro del consiglio d’amministrazione e del nucleo di valutazione di Unimore. É autore di numerosi contributi e ricerche nel campo della divulgazione scientifica.

Diego Noci, presidente del Movimento per la Vita provinciale, opera da anni in numerose realtà della cooperazione sociale e del volontariato. Segue l’attività del consultorio familiare diocesano e del Forum delle associazioni Familiari di Reggio Emilia.

Romano Sassatelli, medico, direttore di struttura e responsabile del programma interaziendale di Gastroenterologia Endoscopia Digestiva dell’Arcispedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia, componente del comitato scientifico dell’Istituto Superiore di Sanità. Fa parte di numerose società di studio e ricerca ed ha al suo attivo docenze specifiche.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *