Marocchino di 19 anni rapina il negozio Dag, ma torna indietro per riprendersi il cellulare: arrestato dalla Polizia

12/6/2019 – E’ davvero variegata la fauna che infesta il centro storico di Reggio Emilia, nonostante gli sforzi crescenti per contrastare la delinquenza piccola e grande che si fa strada a spallate nell’esagono.

Ieri sera due giovani hanno rapinato il negozio elettronica, telefonia e elettrodomestici Dag di via Toschi (davanti al palazzo Unicredit). Intorno allem 18 sono entrati nel negozio, hanno rubato due casse dal valore di 400 euro e sono scappati. Una passante si è parata di fronte a loro per bloccarne la fuga. Uno dei due ha sferrato un colpo alla ragazza e ha continuato a fuggire. Pochi minuti dopo, però, un ragazzo marocchino di 19 anni è tornato nel negozio pretendendo, con un’ingenuita persino disarmante, di riprendersi il cellulare perduto durante la fuga: “Ti restituisco i soldi se mi ridai il telefono”. Ma ad attenderlo in negozio c’erano già gli agenti della Volante, che lo hanno arrestato per rapina impropria. Del complice nessuna traccia. Anche la refurtiva è stata recuperata.

Condividi

Una risposta a 1

  1. Jo Rispondi

    14/06/2019 alle 09:28

    Il Teatro quotidiano dell’Osceno.

    Le Forze dell’Ordine eroi ed eroine sottopagate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *