“Iren, spese per sponsorizzazioni a 9,5 milioni: un moloch di cui chiederemo conto in assemblea”

 
18/5/ 2019 – Caro Direttore,

Il 22 maggio i soci parteciperanno alla Assemblea di Iren dove verrà loro sottoposto un “edulcorato” bilancio con segni più, più, più (inclusi i debiti)… I soci pubblici, come da copione, voteranno sì, sì, sì.

Noi, piccoli azionisti, citando Andreotti e il suo “a pensar male si fa peccato, ma spesso si indovina”, imputiamo quel voto anche al fatto che Iren è simile ad un “bancomat dei Comuni soci”.

Come non pensarlo assodato che le 267 sponsorizzazioni (incluse 82 erogazioni liberali) sono aumentate raggiungendo la cifra stratosferica di oltre 9,5 milioni di euro (equivalenti a 18 miliardi 394 milioni 565 mila di vecchie lire); soldi delle nostre bollette. Noi, come anno, chiediamo l’elenco analitico e gli importi di ogni singola sponsorizzazione. Come ogni anno, prevediamo che tali dati non ci verranno forniti.

A questo punto, non ci resta che rimpiangere AGAC e Uris Cantarelli il quale, sempre presente in azienda, percepiva uno stipendio di 114 milioni di lire all’anno e noi, da sinistra, pensavamo fossero troppi (sic). Ma noi siamo “nessuno”.

Siamo “nessuno”, ma mai avremmo permesso di creare un simile “moloch” per intraprendere (sempre citando Andreotti) una folgorante carriera politica. Chi vuol capire, capisca. Ringraziando per l’attenzione, un cordiale saluto.

Mario Guidetti – microazionista Iren

Ps: l’importo delle sponsorizzazioni di Hera, nel 2017, è stato di 1,5 milioni di euro 

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *