Bper Banca: nel 2018 oltre 5 milioni agli amministratori
All’a.d. Vandelli 1 milione 80 mila euro

15/4/2019 – Anche nel 2018 lo stipendio annuo amministratore delegato di Bper Banca, Alessandro Vandelli, ha superato il milione di euro. Anzi è cresciuto rispetto al 2017, passando da 1 milione 34 mila euro a 1 milione 80 mila euro a fine 2018, con un incremento (lordo) di 46 mila euro, che grosso modo corrisponde da solo allo stipendio annuo di un impiegato.

In vista dell’assemblea ordinaria di mercoledì al forum Monzani di Modena, Bper Banca ha pubblicato la relazione annuale 2018 sui compensi degli amministratori. In un panorama generale di ritocchi all’insù, si fa notare la limatura al ribasso dello stipendio annuo del direttore generale Fabrizio Togni, che scende da 678 mila a 658 mila euro.

Alessandro Vandelli

Nel complesso agli amministratori, al direttore generale e ai vicedirettori, oltre che ai componenti del collegio sindacale, sono andati 5 milioni 192 mila euro.

Di seguito l’elenco dei compensi 2018 agli amministratori

  1. Pietro Ferrari, presidente dal 14 aprile 2018: 303 mila euro
  2. Giuseppe Caponcelli, vicepresidente dal 14 aprile 2018: 96 mila euro
  3.  Alessandro Vandelli, amministratore delegato: da 1 milione e 34 mila euro del 2017 a 1 milione e 80 mila euro del 2018
  4. Riccardo Barbieri, consigliere dal 14 aprile 2018: 70 mila euro
  5. Massimo Belcredi, consigliere dal 14 aprile 2018: 69 mila euro
  6. Mara Bernardini, consigliere : da 108 mila a 120 mila euro nel 2018
  7. Luciano Filippo Camagni, consigliere dal 14 aprile 2018: 69 mila euro
  8. Alessandro Robin Foti, consigliere dal 14 aprile 2018: 72 mila euro
  9. Elisabetta Gualandri, consigliere: da 143 mila euro a 150 mila euro nel 2018
  10. Roberta Marracino, consigliere: 101 mila euro
  11. Ornella Rita Lucia Moro, consigliere dal 14 aprile 2018: 72 mila euro
  12. Mario Noera, consigliere dal 14 aprile 2018: 69 mila euro
  13. Marisa Pappalardo, consigliere dal 14 aprile 2018: 63 mila euro
  14. Rossella Schiavini, consigliere dal 14 aprile 2018: 83 mila euro
  15. Valeria Venturelli, consigliere: da 100 mila euro del 2017 a 120 mila del 2018
  16. Paolo De Mitri, presidente del collegio sindacale dall’ 8 maggio 2018: 93 mila euro
  17. Cristina Calandra Bonaura: sindaco effettivo dal 22 novembre 2018: 10 mila euro
  18. Diana Rizzo sindaco effettivo: 95 mila euro
  19. Francesca Sandrolini (sindaco effettivo): 95 mila euro
  20. Vincenzo Tardini sindaco effettivo: 95 mila euro
  21. Fabrizio Togni (direttore generale): da 678 mila euro a 658 mila euro nel 2019.

Sempre nel 2018, i quattro vicedirettori generali hanno ricevuto complessivamente 1 milione 819 mila euro lordi.

Condividi

Una risposta a 1

  1. Gabriele Bertoni Rispondi

    23/04/2019 alle 19:40

    uno scandalo, un vergogna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *