Aree verdi, parcheggi e fermate bus
come depositi di droga

1/4/2019 – I parcheggi e le pensiline delle fermate degli autobus di Piazzale Europa, Piazzale Marconi e il centralissimo Parco del Popolo usati come “depositi” di droga a cielo aperto. I pusher non vogliono correre il rischio di essere fermati con la droga in tasca o nelle mutande, tuttavia si sono organizzati per controllare a distanza i vari “nascondigli”, disseminati un po’ ovunque, dove indirizzano i vari clienti a prelevare la dose acquistata. Questo il quadro emerso nel corso dei controlli antidroga eseguiti lo scorso weekend dai carabinieri delle sezioni radiomobile e operativa della compagnia di Reggio Emilia. Nel mirino le zone più sensibili sotto il profilo della sicurezza tra cui il parco del Popolo, via Nobili zona laterale del teatro Valli, Piazzale Marconi, Via Turri e Piazzale Europa. I risultati non sono mancati considerando che complessivamente i carabinieri reggiani hanno sequestrato oltre mezzo etto di droga trovata occultateun po’ dovunque. In particolare nella serata di ieri disseminati tra il parcheggio di piazzale Europa e le pensiline delle fermate degli autobus i carabinieri hanno recuperato 11 involucri da 6 grammi l’uno di hascisc. Quest’ultima circostanza riporta alle recenti ipotesi investigativa emerse da una parallela attività investigativa condotta proprio dai carabinieri reggiani secondo cui dalle più “note” aree urbane, lo spaccio si sta “trasferendo” ai parcheggi e ai capolinea degli autobus, ritenute più “remunerative” dagli stessi pusher: il bacino di utenza è garantito soprattutto dagli studenti che arrivano da tutta la provincia. Nel contesto di questa attività ad ampio raggio i carabinieri hanno ispezionato diversi autobus di linea: hanno identificato diverse persone, ma non hanno trovato stupefacenti.

Be Sociable, Share!

3 risposte a Aree verdi, parcheggi e fermate bus
come depositi di droga

  1. carlo Rispondi

    01/04/2019 alle 11:30

    reggio deve cambiare sindaco o finisce nella merda

    • Franco Rispondi

      01/04/2019 alle 13:08

      credevo ci fosse già dentro ormai da tanti anni…

  2. Mario Guidetti Rispondi

    01/04/2019 alle 19:00

    Intollerabile – Quando doteremo la Polizia Municipale di unità cinofile? Mi sembra che Reggio ne sia sprovvista – Le hanno a Casina con ottimi risultati – Lo faremo anche a Reggio, sicurooo
    Adelante Cinzia Rubertelli – candidata Sindaco – Alleanza Civica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *