In casa avevano 1,2 kg di cocaina e 13 mila euro: in manette coppia cutrese di Reggio

7/3/2019 – Una coppia di calabresi originari di Cutro è stata arrestata ieri dalla Polizia di Reggio Emilia, che ha sequestrato nella loro abitazione 1 chilo e 200 grammi di cocaina oltre a 124 grammi di marijuana e a 13 mila 550 euro in contanti.

Gli arrestati sono Rosario Simbari di 38 anni e la convivente Caterina Muto di 44 anni. Il fratello di Simbari nel 1999 fu ucciso nel crotonese in un agguato ndranghetista della cosca Grande Aracri.

Il sequestro è avvenuto al culmine di un’operazione di prevenzione che ha portato i poliziotti in un bar di via Martiri della Bettola, in zona Baragalla, dove era stato segnalato grosso giro di spaccio di droga.

La cocaina e il contante sequestrato in casa di Rosario Simbari

E’ li che gli agenti si sono imbattuti in Simbari: l’uomo aveva addosso un certo quantitativo di cocaina , definito “modesto”. E infatti il grosso della droga è stato trovato nella casa di via Fogazza, dove Simbari vive con la compagna Caterina Muto.

Nella perquisizioni sono saltati fuori 1,156 kg di cocaina, poco più di un etto dki marijuana e soprattutto una notevole quantità di denaro, segno di un’attività molto avviata. Molto probabilmente i due erano fornitori di una rete di piccoli spacciatori. Al termine delle operazioni per entrambi si è aperta la porta del carcere, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

L’operazione – come sottolinea la Questura – “conferma, ancora una volta, l’importanza delle segnalazioni dai cittadini e l’importanza, come piazza, della città di Reggio Emilia”.

1

2

Be Sociable, Share!

Una risposta a 1

  1. paola Rispondi

    07/03/2019 alle 16:49

    AVANTI PURE, CHE PROVINCIA SIAMO DIVENTATI ..
    grazie come sempre alle forze dell’ordine

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *